Zaky resta in carcere, Merola: "Non è solo". Lepore: "Facciamo rumore"

Questa mattina il tribunale della procura di Mansoura ha respinto la richiesta di scarcerazione

L'attesa è finita nel peggiore del modi, dopo che questa mattina il tribunale della procura di Mansoura, in Egitto, ha respinto la richiesta di scarcerazione presentata in appello dai legali del ricercatore all'univesità di Bologna Patrick Zaky.

"Lunedì prossimo saremo tutte e tutti con Patrick George Zaki", promette il sindaco Virginio Merola, che oggi sui social rilancia la manifestazione di solidarietà organizzata dall'Ateneo per lunedì 17 febbraio, per chiedere la liberazione dello studente arrestato nei giorni scorsi a Il Cairo. 

Dal Rettorato a piazza Maggiore, un corteo per Patrick Zaky. L'Unibo: "Città partecipi"

"È importante che in aula ci fossero diplomatici, anche italiani, e giornalisti- afferma Merola- Zaki non è solo, si stanno moltiplicando le manifestazioni per lui. E da Bologna arriverà ancora più forte la richiesta del rispetto dei diritti umani".

"In corteo con gli studenti e le studentesse dell'università, con il Sindaco, il Rettore e tante associazioni: ci troviamo in via Zamboni 33 alle 18. Continuiamo a far sentire la nostra voce: i diritti umani devono essere rispettati, il governo egiziano deve liberare Patrick e farlo tornare in Italia. Sarebbe stato torturato per 20 ore. Usiamo tutti #FreePatrick. Facciamo rumore", ha scritto su un post l'assessore alla cultura e ai rapporti con l'università Matteo Lepore. 

"Sono molto amareggiato dalla notizia della mancata scarcerazione del nostro studente Patrick George Zaky", è il commento del rettore dell'Alma Mater, Francesco Ubertini. "La comunità universitaria è vicina a Patrick e alla sua famiglia, continueremo a mantenere alta l'attenzione, anche con un grande corteo che lunedì pomeriggio attraverserà il centro di Bologna per ribadire la necessità di difendere, in ogni sede e con ogni strumento, i diritti umani e piu' in particolare il diritto alla liberta' individuale, i diritti politici e la tutela della liberta' d'espressione". Il rettore dell'Alma Mater ci tiene poi a ricordare che "tutte le persone che in questi mesi lo hanno incontrato e conosciuto, hanno confermato che Patrick è uno studente preparato, appassionato e diligente, animato dalla volontà di proseguire serenamente il suo percorso di studi. Anche per questo, confidiamo che questa vicenda possa arrivare nel modo piu' rapido possibile a un esito positivo".

"Guardiamo con enorme preoccupazione a ciò che sta accadendo in Egitto, dove oggi il tribunale di Mansura ha deciso di respingere la richiesta di scarcerazione di Patrick George Zaki. E non intendiamo certo abbassare la soglia d’attenzione, continuando a chiedere la liberazione del giovane ricercatore dell'Università di Bologna e il pieno rispetto dei diritti umani, condizione sempre irrinunciabile". Ha scritto sui social il presidente della regione Stefano Bonaccini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm | Scuole, locali, palestre & co: ecco le nuove misure approvate

  • Coronavirus Emilia-Romagna: +544 nuovi casi, boom a Bologna

  • Test sierologici gratuiti e rapidi, ecco l'elenco delle farmacie aderenti a Bologna e provincia

  • Bar e ristoranti, nuova ordinanza: fissato il termine di chiusure e riaperture

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • Incidente e incendio in A1: scontro tra camion e un morto, autostrada chiusa per quattro ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento