Cronaca

Zanzara Tigre, causa di malattie anche gravi: ecco come combatterla

Al via la campagna regionale su come prevenire l'invasione e rimediare i danni. L'insetto, infatti, porta con sè patologie nuove, che a volte possono essere causa anche serie complicanze come la Dengue

L'estate è in arrivo (almeno si spera) e oltre a temperature più calde, sole e cielo terso, la bella stagione porta con sè anche insetti fastidiosi che spesso possono essere nocivi alla salute, come la zanzare tigre. Per arginarne l'invasione e prevenire complicanze dovute alle punture la regione Emilia Romagna avvia una campagna di sensibilizzazione attraverso opuscoli, depliant, locandine, manifesti. La campagna sostiene il piano regionale che coinvolge Comuni e aziende sanitarie, che hanno avviato la disinfestazione, monitoraggi e controlli della presenza del fastidioso insetto e la sorveglianza sulle malattie trasmesse.

PRECAUZIONI DA ADOTTARE. Recitano le note informative regionali che per evitare il richiamo della zanzara tigre è bene evitare ristagni di acqua e utilizzare i larvicidi. Occorre inoltre proteggerci dalle punture,  mantenersi e informati, "perché solo un risultato collettivo porta risultati". E' questo il monito degli esperti.

MALATTIE IN AGGUATO. La zanzara può trasmettere malattie fino a pochi anni fa sconosciute in Italia: la Chikungunya, malattia dal decorso benigno che provoca febbre alta e dolori articolari anche persistenti (nel 2007 fu in Emilia-Romagna il primo caso europeo di focolaio autoctono), e la Dengue, che si manifesta con sintomi simili, ma può dare complicanze gravi. Per questo è importante proteggersi dalle punture e ridurre al minimo possibile la presenza dell'insetto. Ma gli interventi di disinfestazione dei Comuni sul suolo pubblico, anche se molto accurati, riguardano solo una percentuale ridotta di territorio; è quindi importante anche il contributo dei singoli cittadini che possono adottare semplici misure per contrastare la diffusione della zanzara tigre nelle aree private. Info: numero verde gratuito 800 033 033 (Servizio sanitario regionale, lunedì-venerdì 8.30-17.30, sabato 8.30-13.30). Web: www.zanzaratigreonline.it e www.saluter.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zanzara Tigre, causa di malattie anche gravi: ecco come combatterla

BolognaToday è in caricamento