rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cronaca

Zecchino d'oro 2011: vince "Un punto di vista strambo"

Ieri la finale della kermesse canora per bambini dell'Antoniano di Bologna. Trionfa la canzone interpretata dall'unica coppia in gara, Michela Maria Perri ed Enrico Turetto

Si è conclusa ieri la 54ma edizione dello Zecchino d'oro, la kermesse canora in diretta dall'Antoniano di ologna e in onda su Rai1. La finale ha preniato 'Un punto di vista strambo'  (VIDEO). La canzone vincitrice ha testo e musica di Flavio Conforti, ed è interpretata dall'unica coppia in gara quest'anno, composta da Michela Maria Perri, otto anni a gennaio, di Montalto Uffugo (Cosenza), ed Enrico Turetto, dieci anni a dicembre, di Mestrino (Padova).
Ha battuto di un solo punto (192 contro 191) 'Il rap del peperoncino' e 'Il gatto mascherato' (musica di Amedeo Minghi).

VIDEO E INFO ZECCHINO 2011

Dodici le canzoni in concorso, di cui quattro dall'estero (India, Madagascar, Spagna e Usa), votate da una giuria di venti bambini tra gli otto e i 12 anni. Ospiti d'onore il presidente dell'Unicef, Vincenzo Spadafora, e la rocker Irene Grandi, testimonial per Greenpeace, che ha interpretato con il Piccolo Coro diretto da Sabrina Simoni 'Ciao foresta', un brano scritto dai bambini aderendo a un progetto portato nelle scuole in occasione dell'Anno internazionale delle Foreste. Non è mancato un saluto a distanza a Cino Tortorella, l'ex mago Zurlì assente da alcune edizioni dopo 'dissapori' sull'attuale gestione del concorso, da parte di Maurizio Costanzo, intervenuto telefonicamente.

Uno spazio importante del programma è stato dedicato al Fiore della Solidarietà, di cui ricorre il 20/o anniversario: il progetto affronta il problema della povertà in Italia con l'obiettivo di realizzare a Bologna un centro di accoglienza e reinserimento sociale per le persone bisognose. Fino al 27 novembre è attivo il numero 45505 per donare due euro (via sms dal cellulare o da telefono fisso). Lo Zecchino d'Oro - che ha confermato il primato degli ascolti nella fascia pomeridiana - è stata l'ultima tappa di un percorso durato un anno: 295 le canzoni arrivate per partecipare al concorso, tra le quali sono state scelte le 12 presentate in trasmissione; il patrimonio di brani dello Zecchino è salito così a quota 694. I bambini selezionati da aprile a settembre in tutta Italia, tra cui i nove solisti italiani di questa edizione, sono stati 5.012, per un totale di oltre 1.059.000 in 54 edizioni. Nella produzione del programma sono state coinvolte 106 persone, ed il pubblico, composto da bambini tra sei e 11 anni, è stato differente per ogni puntata: 240 bimbi al giorno, in totale 1.200. Da domani il lavoro all'Antoniano continua, per gli speciali natalizi in onda su Raiuno il 24 e 25 dicembre.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zecchino d'oro 2011: vince "Un punto di vista strambo"

BolognaToday è in caricamento