rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Contagi su ma zona gialla lontana. L'appello di Donini: "In terapia intensiva non vaccinati, fatelo al più presto"

In Emilia-Romagna oggi ci sono 500 ricoverati (459 nei reparti Covid e 41 in terapia intensiva)

Nessun allarme zona gialla in Emilia-Romagna. I contagi aumentano (oggi si sfiorano mille nuovi casi) ma gli ospedali reggono grazie all'elevato numero di persone vaccinate.

Fa il punto l'assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini, che durante la conferenza stampa su andamento epidemiologico e campagna vaccinale snocciola i dati del coronavirus in regione. 

"Siamo di fatto in piena quarta ondata – dice l'assessore – abbiamo un Rt che lunedì era 1,23  con un’incidenza di 87 su 100mila abitanti. La prossima settimana arriveremo a ridosso dei 90 punti. Negli ospedali ci sono 500 ricoverati (459 nei reparti Covid e 41 in terapia intensiva) su 11.454 casi attivi. La situazione ospedaliera è ancora sotto controllo, la saturazione nei reparti Covid è del 5,8% sulla soglia prevista del 15%, in terapia intensiva del 4,6% sulla soglia del 10%".

La maggior parte dei ricoveri, come sottolinea Donini, riguarda persone non vaccinate. "L'appello che possiamo fare – dice l'assessore – è al 10% della popolazione target che non si è vaccinata perché lo faccia al più presto: la quasi totalità delle persone ricoverate nelle terapie intensive sono non vaccinate. E a coloro che ne hanno i requisiti di fare la terza dose al più presto". 

Covid, si ammalano i più piccoli: "A scuola più contagi, ma le regole sono rispettate"

Terza dose, al via prenotazione per over40: si parte il 22 novembre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contagi su ma zona gialla lontana. L'appello di Donini: "In terapia intensiva non vaccinati, fatelo al più presto"

BolognaToday è in caricamento