Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Zona gialla, primo giorno. A pranzo fuori nonostante la pioggia: "Finalmente"| VIDEO

Dal quadrilatero al mercato delle erbe, il maltempo non frena la voglia di ritornare alla normalità

Finalmente zona gialla. Dopo mesi di chiusure e caffè d'asporto, oggi Bologna si è svegliata con i dehors dei bar aperti e tanta voglia di normalità. Nonostante la pioggia infatti molti bolognesi hanno pranzato in centro tornando nei loro locali preferiti.

Per i ristoratori un'apertura a metà, ma comunque un inizio. "È molto stressante riaprire per la quarta volta – afferma Beatrice Lipparini di Altro, Mercato delle Erbe – è come riaprire dei locali nuovi tra numeri limitati, spazi all'aperto, menù diversi. Mettere in moto la macchina per il numero di coperti che abbiamo all'esterno non conviene, non è business. È più che altro un modo per dire 'siamo vivi' non un vero ritorno al lavoro". 

Anche Cinzia Soldano della storica Trattoria Fantoni del Pratello è critica, e meno sarcastica, rispetto alle nuove riaperture in vigore da oggi che prevedono lo spazio solo all'esterno: "Siamo molto offesi per i termini di questo decreto che ci pone limitazioni umilianti e insensate. I nostri clienti, affezionati, sono tornati e siamo molto felici ma siamo stati costretti a metterli a sedere solo fuori. Ha iniziato a piovere e non potendo stare dentro, dove con le porte aperte non ci sarebbe stato nessun rischio, la gente ha dovuto aspettare tantissimo. La mia speranza è che la gente si decida finalmente di lottare contro queste decisioni assurde a cui ci costringono".

Bollettino covid: in Regione +936 casi (185 a Bologna). Calano i casi attivi, i vaccini sfiorano quota 1,5mln

Vaccinazioni, via alle prenotazioni 65-69 anni: fissati 82mila appuntamenti

Bologna torna in giallo: cosa si può fare da oggi 

Si avvicinano le riaperture: piazze affollate per l'aperitivo della sera 

Poliziotto della penitenziaria morto di covid a 54 anni, il sindacato: "Sono 13 nel 2020" 

Covid e vaccini, Viale del Sant'Orsola: "Fragili e anziani ormai immunizzati, giusto riaprire"

Si parla di

Video popolari

Zona gialla, primo giorno. A pranzo fuori nonostante la pioggia: "Finalmente"| VIDEO

BolognaToday è in caricamento