rotate-mobile
Cronaca

Zona rossa, Merola (per ora) non chiude i parchi: "Confido in un atteggiamento responsabile"

Preso atto che l'ordinanza regionale non esplicita la serrata delle aree verdi, la decisione è demandata ai sindaci. I genitori avevano chiesto uno spiraglio per poter portare fuori i più piccoli

Per il momento il sindaco di Bologna, Virginio Merola, non scioglie la riserva sulla possibile chiusura delle aree verdi della città. "Mi riserverò di valutare la situazione, in particolare per quanto riguarda i grandi parchi. Perché se i comportamenti saranno responsabili, bene, altrimenti prendero' i provvedimenti conseguenti", afferma il sindaco davanti alle telecamere di Ètv.

Merola torna anche sulla decisione di istituire per tutta l'area metropolitana la zona rossa, che scatterà da domani: in particolare il sindaco sottolinea che l'aumento dei contagi ha fatto salire troppo la "pressione" sugli ospedali, considerando che oltre al Covid continuano ad esserci le altre malattie e necessità sanitarie. I ricoveri legati al Covid sono saliti a oltre 900 e "se superiamo i 1.000 posti", avverte Merola, rischia di essere messa "in discussione" la tenuta complessiva del sistema. (Pam/ Dire)

Scuole chiuse e zona rossa, i genitori di Cinnica: "Almeno lasciateci aperti i parchi"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona rossa, Merola (per ora) non chiude i parchi: "Confido in un atteggiamento responsabile"

BolognaToday è in caricamento