Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Zona Universitaria / Via San Leonardo

Zona universitaria, barbecue improvvisato ai giardinetti: arriva la Polizia

Un cittadino ha chiamato il 113 segnalando un incendio, poi l'allarme è rientrato

Foto archivio

Dopo la telefonata di un cittadino al 113 che riferiva di un incendio in zona Universitaria, gli agenti delle volanti Due Torri-San Francesco si sono portati ai giardinetti  di via San Leonardo. Hanno trovato sì del fumo e del fuoco, ma l'allarme è in parte rientrato. 

Un uomo, cittadino senegalese di 53 anni, aveva pensato bene di "improvvisare" un barbecue. Aveva svuotato una fioriera dalla terra e dalle piante, vi aveva inserito della legna, iniziando così a fare la brace per arrostire il cibo.

Il 53enne, con precedenti per spaccio e reati contro il patrimonio, è stato denunciato per danneggiamento e incendio. 

Cosa dice la legge

E' vietato accendere fuochi nelle aree forestali e nei terreni non coltivati (i cosiddetti terreni “saldi”) o a distanza inferiore a 100 metri da essi; nel periodo estivo e in quelli dichiarati di “grave pericolosità” questo divieto viene esteso fino a 200 metri di distanza da queste aree.

L’accensione di fuochi è consentita solo su appositi bracieri o focolai nelle aie e cortili di pertinenza di fabbricati, anche se questi sono all’interno dei boschi, con l’obbligo di riparare il focolare in modo da impedire la dispersione della brace e delle scintille, e di spegnere completamente il fuoco prima di abbandonarlo.

Alle stesse condizioni, l’accensione dei fuochi nei boschi è consentita su aree adeguatamente scelte, attrezzate allo scopo e debitamente segnalate dai Parchi, dai Comuni e dalle Unioni dei Comuni.

In tutte le province della nostra regione si sono già verificati decine di focolai di incendio, molti dei quali innescati dall’abbruciamento di stoppie, legname e residui vegetali. Resta stringente la raccomandazione a gestire con cautela gli abbruciamenti e vanno attentamente considerati i possibili locali divieti emanati dai singoli Comuni.

L’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile ricorda che, in ogni caso, prima di procedere agli abbruciamenti di residui agricoli, è obbligatorio darne comunicazione ai Vigili del Fuoco (Numero Verde: 800841051).

(Foto archivio)

In quattro al parco per un barbecue e senza documenti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona universitaria, barbecue improvvisato ai giardinetti: arriva la Polizia

BolognaToday è in caricamento