menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stretta sulla zona universitaria: più controlli anti-droga e sulla vendita di alcolici

Piazza Verdi e vie limitrofe al centro del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica riunitosi in Prefettura

Zona universitaria al centro del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica che si è riunito ieri in Prefettura. All’incontro, presieduto dal Prefetto Ennio Mario Sodano, sono intervenuti i componenti del Comitato, il Questore Ignazio Coccia, il Comandante della Guardia di Finanza Luca Cervi, il  Sindaco Virginio Merola e il rappresentante del Comandante Provinciale dei Carabinieri Ten. Col. Fernando Cassanelli.

Eccezionalmente hanno partecipato anche il Procuratore Capo della Procura Giuseppe  Amato  e il Rettore dell'Alma Mater Francesco Ubertini che nei giorni scorsi aveva dichiarato che "valorizzare così poco la zona universitaria non è un bel biglietto da visita per la città".

Sono state prese in esame le criticità di Piazza Verdi e vie limitrofe sia sul piano della prevenzione che su quello della repressione. Durante il Tavolo è stato deciso di "proseguire nell’azione sinergica, anche con la Procura della Repubblica,  tra tutti i soggetti istituzionali coinvolti e di rafforzare ulteriormente i dispositivi di controllo, vigilanza e osservazione in atto, ed ha individuato ulteriori misure che saranno tecnicamente approntate nei prossimi giorni con particolare riguardo alla repressione dei fenomeni dello spaccio di sostanze stupefacenti e della vendita abusiva di alcol", si legge nella nota. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento