rotate-mobile
Cucina Sasso Marconi

Insaccati in sfida a Sasso Marconi. Zivieri sbaraglia la concorrenza: è suo il salame migliore

Di scena il Campionato nazionale del Salame. L'eccellenza bolognese si impone sulla concorrenza: sul podio anche Abruzzo e Piemonte

Weekend lungo ed intenso a Sasso Marconi dove è andato di scena la XV edizione del Campionato nazionale del Salame, all'insegna del territorio e della tradizione. 

Sotto gli occhi e soprattutto il palato esperto dei giudici si sono sfidate le eccellenze italiane degli insaccati. 

"È tensione comunque la giri. Con te porti dietro un lavoro di familiari, soci, dipendenti che hanno contribuito a realizzare quei salumi che rappresentano un territorio. Ai tanti clienti che apprezzano ma direi a tutti  quando si parte, vorresti dare soddisfazione". Così via social uno dei partecipanti, Luigi della Fattoria del tartufo.  Parole che ben riportano l'atmosfera della kermesse. 

Ad aggiudicarsi il primo posto assoluto nella prima giornata di gara è stata una realtà locale, ovvero Zivieri di Bologna, che ha meritato lo scranno più alto del podio con un salame di Mora Romagnola. Il vertice si completa con il secondo posto assoluto della Ventricina del Vastese ottenuta da carne di suino razza Pelatella e a seguire , in terza posizione, troviamo la Salumeria Luiset con il salame alle erbe, del  Piemonte.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insaccati in sfida a Sasso Marconi. Zivieri sbaraglia la concorrenza: è suo il salame migliore

BolognaToday è in caricamento