menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cucina americana, Donuts al forno o fritti: la ricetta

Fritte o cotte al forno e ricoperte di glassa multicolor, cioccolato o semplicemente di zucchero

Donuts ovvvero ciambelle americane, fritte o cotte al forno e ricoperte di glassa multicolor, cioccolato o semplicemente di zucchero, anche se a inventarle sono state gli immigrati olandesi negli Stati Uniti. 

La preparazione è abbastanza semplice, partiamo!

Tempi di preparazione 
30 minuti    

Tempi di cottura

25 minuti  

Ingredienti

per circa 25 donuts

  • 560 gr di farina manitoba
  • 1 cucchiaino colmo di lievito di birra secco (oppure 10 gr di lievito di birra fresco)
  • 260 gr di latte a temperatura ambiente
  • 1 uovo
  • 50 gr di zucchero semolato
  • 50 gr di burro morbido
  • 9 gr di sale
  • estratto di vaniglia oppure bustina o semi di una bacca
  • olio per friggere (solo per la versione fritta)
  • circa 300 gr di zucchero a velo
  • 2 / 5 cucchiai di cacao in polvere (dipende da quanti donuts al cioccolato)
  • acqua quanto basta
  • coloranti alimentari (meglio in polvere)
  • confettini colorati, codette, praline (per decorare)

Procedimento 

Prima di tutto, preparate un lievitino, questo passaggio è fondamentale per avere donuts sofficissimi per giorni!

Inserite in una ciotola il lievito  mescolato con 100 gr di farina presa dal totale e 100 gr di latte preso dal totale. Mescolate insieme fino a formare una pastella e lasciate lievitare per 1 h con pellicola fino a quando non si formano delle bollicine:

Unite al lievitino cresciuto, il resto della farina, dello zucchero, la vaniglia, mescolate con un braccio di una planetaria oppure a mano, unite l’uovo, impastate bene, aggiungete a mano a mano il burro a pezzettini morbido. quando il primo pezzo è assorbito, aggiungete il sale. L’impasto deve presentarsi liscio.

Lasciate lievitare fino a quando non triplica di volume, coperto da una pellicola! Meglio a forno spento acceso da poco!

Una volta lievitato l’impasto, stendetelo su una spianatoia, con un pizzico di farina se necessario. Stendete con un mattarello allo spessore di 1 cm non troppo sottili! Utilizzate un tagliabiscotto a forma di cerchio e ricavate con uno più piccolo il buco al centro

Man mano che le realizzate, ponete le vostre ciambelle in una teglia foderata di carta da forno, ad una distanza di 3 – 4 cm. Lasciate lievitare per 1 h e mezza circa

Donuts al forno: una volta lievitati, potete cuocere in forno a 180° per circa 15 – 20 minuti nella parte media in forno statico! non devono colorire troppo, ma risultare dorati e soffici! sfornate e lasciate intiepidire.

Donuts fritti: una volta lievitati, ritagliate dalla carta da forno il quadrato con la ciambella. Cuocete in olio di semi di arachidi bollente, immergendo la ciambellina con tutta la sua carta! basteranno pochi secondi che si riempirà di bollicine, si staccherà dalla carta, lasciate 30 – 40 secondi, poi girate e fate cuocere per lo stesso tempo.

Scolate su carta assorbente e poi ponete da parte a raffreddare.

Il trucco per una glassa densa è utilizzare tanto zucchero e poca acqua. Coloranti in polvere o in gel e non liquidi. A seconda dell’intensità del colore che volete potete aggiungere più o meno colorante. iniziate sempre con la punta di uno stuzzicadenti, 

La proporzione per glassare 1 ciambella ( massimo 2 ciambelle) è di:

– 2 cucchiai di zucchero a velo abbondanti 1 cucchiaino di acqua, la punta di un colorate;

–  1 cucchiaio di cacao abbondante, 1 cucchiaio di zucchero a velo abbondante, circa 1 cucchiaino scarso di acqua.

Mescolando devono risultare dense. Ovviamente se volete delle glasse più leggere e meno dense basterà molto meno zucchero. 

Una volta pronte le glasse, disponete i donuts su carta da forno, aggiungete 2 – 3 cucchiaini di glassa, mi raccomando non deve del tutto colare ma restare bella densa, per questo procedete per gradi.

Una volta cotti, vanno fatti raffreddare e successivamente potete sigillarli in buste di plastica per alimenti! In questo modo si conservano morbidissimi per 4 giorni. Una volta glassati, vanno consumati nel giro di 1 – 2 giorni, se volete potete sigillarli nelle buste solo dopo che le glasse si sono solidificate!

(Fonte ricetta: https://www.tavolartegusto.it/)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento