Festa del papà: la ricetta delle zeppole di San Giuseppe più buone di Bologna

E' Giuseppe (non a caso), il titolare della Pasticceria Saragozza 157: "Famiglia del Sud e antico forno bolognese, il risultato del mix sono io. Vi do la mia ricetta"

Le zeppole sono il dolce tipico della Festa del papà, del 19 marzo, del giorno di San Giuseppe. Ed è proprio Giuseppe, titolare della Pasticceria Saragozza 157, a svelarci i segreti della zeppola perfetta: «Questo dolce golosissimo, insieme alla raviola bolognese, è tipico di questi giorni e di questo periodo dell'anno. Per noi è un must e l'abbiamo rielaborata in tre differenti versioni: crema pasticcera e amarene, cioccolato e panna e una rivisitazone della zeppola in chiave “cannolo siciliano” quindi con ricotta siciliana, granella di pistacchio e buccia del cannolo».

«La tradizione narra che le origini della zeppola vengano dalla Campania, ma in tutto il Sud si possono trovare molte versioni ,da quella fritta a quella al forno, da quella ripiena con la crema pasticcera e amarene a quelle al cioccolato, pistacchio e tanto altro. Nel nostro caso abbiamo elaborato una ricetta al forno dal gusto piu leggero e delicato sempre mantenendo alti gli standard di gusto e qualità. Sì perchè la zeppola alla fine è arrivata anche a Bologna ed è giustamente apprezzatissima e tipica per festeggiare i papà».

Ecco la ricetta delle zeppole di Giuseppe: 

Ricetta per circa 6 zeppole:          Ricetta per la crema Pasticcera:

- 250 gr acqua                                                                     - 150 gr Latte Intero

- 60 gr burro                                                                        - 100 gr Panna fresca

- 150 gr Farina di grano tenero “00”                                   - 25 gr Amido di Mais ( Maizena)

- 3 uova ( 160 gr Circa)                                                       - 3 Tuorli d'uovo

- Un pizzico di sale                                                              - Mezza baccello di Vaniglia

- Scorza di Arancia/limone                                                   - Scorza di Limone

Preparazione delle zeppole:

Per realizzare le zeppole si inizia portando sul fuoco un tegame con all'interno l'acqua e il burro , quella che in gergo più tecnico viene chiamata anche pasta Choux o pasta bignè.

Quando il tutto inizia a sobbollire aggiungere la farina a pioggia ( Precedentemente setacciata ).

Mescolare il tutto con un cucchiaio di legno fino a che l'impasto non si sia addensato totalmente.

Si dovrà cuocere l'impasto fino a che non si staccherà dalle pareti intravedendo sul fondo del tegame una leggera patina bianca.

A questo punto si trasferisce il tutto in un contenitore per far raffreddare l'impasto( suggerisco di stenderlo per qualche minuto sul tavolo o sul marmo della cucina per accellerare il processo di raffreddamento). Questo processo si fa per evitare nello step successivo di cuocere le uova con le alte temperature.

Quando l'impasto sarà tiepido andremo ad aggiungere un pizzico di sale ,le scorze di arancia/limone e 1 uovo alla volta fino al totale assorbimento che ci darà un impasto liscio e compatto .

Andremo quindi a porre l'impasto in un sac-a- poche con la bocchetta rigata ( a stella ).

Nel frattempo accendiamo il forno ad una temperatura di 200/210 a seconda della tipologia di esso ( nella modalità ventilata abbiamo uno sviluppo maggiore della zeppola.)

Quindi foderiamo la teglia con la carta da forno e andiamo a formare la base della zeppola con un cerchio di circa 6/8 cm e nuovamente sopra eseguiamo un altro giro per finire la nostra zeppola.

Dopo averle preparate tutte andiamo ad infornare per circa 25/30 minuti ( se possibile gli ultimi 5 minuti aprire leggermente lo sportello del forno per asciugare l'interno della zeppola ). Sfornarle e farle raffreddare .

Per la crema: 

Sul fuoco andiamo a scaldare il latte, la panna la scorza del limone e la vaniglia che precedentemente abbiamo aperto e prelevato la polpa .
Apparte andiamo a unire i tuorli con lo zucchero , successivamente l'amido e mescolare il tutto .

Quando sul fuoco i liquidi hanno  raggiunto il bollore eliminiamo la bacca di vaniglia e andiamo ad aggiungere delicatamente a  filo i liquidi nel composto di uova , mescolando e aiutandoci con una frusta.

Dopo quest operazione portare tutto sul fuoco e delicatamente andiamo a cuocere mescolando fino al raggiungimento della consistenza che desideriamo .

Lasciare prima raffreddare il tutto in un tegame e coprire con la pellicola a contatto in frigo per qualche ora..dopo di che inserire in un sac-a poche con bocchetta rigata e andiamo a completare il nostro dolce .

Riempiamo la zeppola all'interno con la nostra crema pasticcera , andiamo a spolverare con dello zucchero a velo e per finire un amarena sciroppata.

Giuseppe con zeppole-2

«La nostra attività - racconta Giuseppe - apre battenti nel 2004 sempre nella sede di via Saragozza ,dove i miei genitori dopo anni di lavoro al Sud e precisamente in Calabria, decidono di intraprendere questa nuova avventura a Bologna rilevando un forno storico. Negli anni ci siamo specializzati maggiormente nella pasticceria portando tradizione e innovazione nei nostri prodotti. La zeppola è una di queste».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    L'Emilia-Romagna da rossa a verde, vince la Lega: a Bologna il PD tiene

  • Incidenti stradali

    Incidente sulla SP 78: auto nel fosso dopo lo scontro, morta una donna

  • Elezioni

    Elezioni, al voto 46 comuni nella provincia di Bologna

  • Eventi

    Cesare Cremonini, per i 20 anni di carriera un mega concerto all'autodromo di Imola

I più letti della settimana

  • Elezioni europee 2019: quando il voto è valido o nullo

  • Incidente in A14: schianto tra camion, tratto chiuso e traffico bloccato per ore

  • Incidente a Castenaso: bambino investito sulle strisce in via Nasica

  • Il Giro d'Italia torna nel bolognese: le modifiche alla viabilità

  • Centro blindato per il comizio di Forza Nuova: scontri in via Archigìnnasio

  • Elezioni comunali a Bologna: risultati affluenza alle ore 23

Torna su
BolognaToday è in caricamento