rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cucina Centro Storico / Piazza Re Enzo

Mortadella e chef stellati, un connubio di successo

La nuova formula dei MortadellaBo, che ha concentrato l’epicentro degli eventi a Palazzo Re Enzo, ha colto nel segno grazie anche al contributo di Chef stellati che hanno proposto interpretazioni classiche e innovative della Mortadella Bologna IGP

MortadellaBò, l'evento dedicato alla Mortadella Bologna IGP, promosso dal Consorzio Mortadella Bologna, ha vinto la sfida. Così gongolano gl organizzatori, raccontando che la nuova formula dela kermesse, che ha coinvolto via Rizzoli con i suoi apetruck, le vie del centro con le biciclette rosa e soprattutto Palazzo Re Enzo, dove si sono concentrati la maggior parte degli eventi, ha fatto registrare oltre 130.000 presenze in 4 giorni.

Siamo decisamente soddisfatti della risposta che il pubblico ha riservato alla nuova formula della manifestazione”, ha commentato Corradino Marconi. “Concentrare gli eventi a Palazzo Re Enzo – ha aggiunto il Presidente del Consorzio - ha permesso di far vivere al pubblico in un contesto così prestigioso tutte le sfiziose declinazioni gastronomiche di un prodotto altrettanto nobile. Ci auguriamo di replicare il successo di quest’edizione anche il prossimo anno magari introducendo ulteriori novità”.
 
Protagonista dell’evento è stata la grande versatilità della 'regina rosa'. Il salume italiano apprezzato in tutto il mondo è stato al centro delle proposte gastronomiche degli Chef stellati dell’Associazione ChefToChef e Tour-tlen che hanno ideato gustose declinazioni: dalle più tradizionali a pranzo, alle interpretazioni più originali e creative a cena. Il Ristorante MortadellaBò, all’interno del magnifico Salone del Podestà, ha deliziato il palato di 450 ospiti che hanno cenato in questo luogo ricco di fascino e, per tre giorni, anche di gusto.
 

Mortadella dinamica: apetruck e street-food in centro


Non solo piatti stellati. Molto apprezzato anche il classico panino: 8.000 quelli venduti, di cui 6.000 rosette farcite con Mortadella Bologna IGP distribuite dalle FoodBike in “rosa” e 2.000 panini gourmet, preparati con estro dai migliori Chef della regione e distribuiti nella Panineria all’interno di Palazzo Re Enzo.
Anche la Mortadelloteca all’interno dello storico Palazzo ha avuto il suo bel da fare: oltre 18.000 le fette che gli associati della Mutua Salsamentari 1876 hanno distribuito agli ospiti.
Grande attenzione poi ha suscitato il calendario di appuntamenti organizzato all’interno dello spazio Accademia dove oltre 800 persone hanno assistito agli eventi che esperti del settore alimentare, food blogger e chef, hanno riservato a coloro che intendevano approfondire gli abbinamenti del delizioso salume rosa con le eccellenze eno-gastronomiche del territorio. Ecco quindi le numerose degustazioni di Mortadella Bologna IGP in abbinamento alla Piadina Romagnola, al Parmigiano Reggiano, all’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena e ai vini dell’Enoteca Regionale Emilia Romagna.
Molto apprezzato - conferma l'organizzazione- l’appuntamento che ha visto la sfida tra giovani Chef nella realizzazione di un panino gourmet a base di Mortadella Bologna IGP. Tra gli appuntamenti culturali invece la presentazione del libro “Mortadella che Passione!”, scritto da Corradino Marconi, Presidente del Consorzio Mortadella e dal noto scrittore e giornalista bolognese Giancarlo Roversi.
 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mortadella e chef stellati, un connubio di successo

BolognaToday è in caricamento