Domenica, 17 Ottobre 2021
Cucina

Sbarca a Bologna il ristorante Naga Thai, dedicato alla cultura gastronomica thailandese

La cucina thailandese si basa sul bilanciamento dei quattro sapori fondamentali: aspro, dolce, salato e amaro

La cultura del “mai pen rai” sbarca a Bologna attraverso l'apertura di un nuovo locale, il Naga Thai: un ristorante dedicato all’autentica cultura gastronomica thailandese, un luogo dove godersi il momento, assaporando sapori nuovi. Un progetto di Alessandro Brunelli e Rocco Forcellini, due giovani soci appassionati e competenti che hanno deciso diffondere la cultura thailandese attraverso le sue usanze in cucina.

Alessandro ha solo tre anni quando la sua famiglia comincia a vivere fra Bangkok e Pattaya e Bologna. La cultura thailandese, il suo ritmo, i suoi profumi e la sua leggerezza lo folgorano a tal punto da desiderare di creare nella sua Bologna un locale che ricordi i luoghi della propria infanzia. Il progetto prende vita nel 2021 insieme al socio Rocco Forcellini, giovane cuoco con una lunga esperienza familiare nel mondo della ristorazione.

Nasce così, nel quartiere Santo Stefano, in via Murri, il ristorante Naga Thai, un luogo curato ed elegante, ma allo stesso tempo informale, dove il cliente può sentirsi libero di consultare i libri che trova all’interno del locale, di comprare i prodotti alimentari in vendita all’interno, di porre domande sui caratteristici oggetti alle pareti. Un luogo che vuol far vivere un’esperienza, cercando di trasmettere la cultura del “sa-nuk”, ossia quella di vivere con divertimento e leggerezza la vita e il lavoro, e la cultura del “mai pen rai”, ovvero la filosofia di vivere tranquillamente e di non preoccuparsi per ciò che avverrà nel futuro. Un luogo, quindi, in cui godersi il momento, assaporando sapori nuovi e aprendo la mente verso un mondo diverso.

La cucina thailandese si basa sul bilanciamento dei quattro sapori fondamentali: aspro, dolce, salato e amaro. La maggior parte delle ricette ha come ingrediente principale il riso, che riveste storicamente un ruolo centrale nella cultura del paese. Nonostante i sapori e gli aromi caratteristici del Sud-Est asiatico, questa cucina può ricordare per certi aspetti quella mediterranea, per via dell’utilizzo di ingredienti freschi, verdure ed erbe aromatiche.

L’ambizioso obiettivo dei titolari è quello di trasmettere alla città di Bologna la vera essenza della cucina thai, con prodotti selezionati con attenzione e sapori che si avvicinano il più possibile all’originale, non esagerando nell’assecondare il gusto italiano. Per questo in cucina c’è la chef thailandese Jeab (Kongsuk Chanoknart): dopo varie esperienze nel proprio paese di origine, la chef si trasferisce col marito in Italia, a Roma lavora presso diversi ristoranti thai e anche per l’Ambasciata Thailandese in Italia e per il catering di Thai Airways, portando così nel nostro paese tutta la sua esperienza e conoscenza della gastronomia thai. Da Naga Thai ha il compito, insieme a Rocco, di far viaggiare i clienti attraverso i profumi e i sapori esotici di questa affascinante cultura gastronomica.

Le pareti dai toni caldi, il bancone di legno e le lanterne appese al soffitto ci rimandano ai vecchi bar sulle spiagge della Thailandia, mentre lo staff giovane e dinamico ci riporta nel mondo veloce ed energico in cui viviamo, dove anche il take-away vuole la sua parte. L’asporto è infatti una modalità di consumo molto diffusa nella cultura thailandese, e Naga Thai non vi si sottrae, con un packaging curato nel dettaglio, che punta a un minimo utilizzo di plastica. Oltre al servizio di asporto è attivo anche il delivery, sia in proprio che attraverso piattaforme note come Mymenu e Just Eat.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbarca a Bologna il ristorante Naga Thai, dedicato alla cultura gastronomica thailandese

BolognaToday è in caricamento