rotate-mobile
Economia Via San Donato

Bredamenarini, cessione ramo d'azienda. Lavoratori in sciopero domani

BMB sarà ceduta a Industria Italiana Autobus. L'operazione e il futuro dei lavoratori preoccupano i sindacati: 'L'azionista Finmeccanica non intende ricomprende più nel proprio core business le attività del settore dei trasporti. La Regione intervenga per mantenere occupazione"

Sciopero in vista per i lavoratori della Bredamenarini (BMB), la mobilitazione è stata proclamata dalla Rsu Fiom- Cgil  per il prossimo martedi 25 novembre. Durante la mattinata, i dipendenti in corteo sfileranno dalla sede dell'Azienda, in Via S. Donato, fino ai palazzi della regione Emilia Romagna.
Alla base della protesta - rendono noto i sindacati -  "la comunicazione inviata dall' azienda BMB,  in data 21 novembre, sulla cessione del ramo d'azienda".

BMB sarà ceduta a Industria Italiana Autobus S.p.A. "Tale cessione - spiegano i sindacati - è stata determinata dalla scelta dell'azionista Finmeccanica di non ricomprendere più nel proprio core business le attività del settore dei trasporti."
La Fiom-Cgil unitamente alla Rsu ed ai lavoratori esprimono" forte preoccupazione il futuro, sia occupazionale che produttivo, richiedendo al Comune di Bologna e alla Regione Emilia Romagna di svolgere un ruolo attivo e da garanti, affinché siano mantenuti i livelli occupazionali attuali ed un progetto di riqualificazione produttiva all'interno dello stabilimento di Bologna."

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bredamenarini, cessione ramo d'azienda. Lavoratori in sciopero domani

BolognaToday è in caricamento