Economia Via del Triumvirato, 84

Lavoratori Ryanair registrati in Irlanda, Tribunale di Bologna: 'Piena adempienza alla legge UE'

Soddisfatta la compagnia aerea: "Riscontrato che non c’erano fondamenti su cui il Ministero del Lavoro potesse affermare che l’equipaggio Ryanair - lavorando su un aeromobile registrato in Irlanda - avrebbe dovuto essere registrato in Italia"

"Lo staff Ryanair operante su aeromobili irlandesi era stato correttamente assunto e assicurato a livello sociale in Irlanda". Così la compagnia aerea annuncia soddisfatta la sentenza del Tribunale di Bologna, che ha "riscontrato che non c’erano fondamenti su cui il Ministero del Lavoro potesse affermare che l’equipaggio Ryanair - lavorando su un aeromobile registrato in Irlanda - avrebbe dovuto essere registrato in Italia". 

La sentenza - tiene a sottolineare la compagnia low-cost - sostiene la posizione confermata dalla Corte Suprema di Cassazione italiana e da altri tribunali nazionali di tutta Europa, che hanno stabilito che il luogo di lavoro di un equipaggio aereo è l’aeromobile su cui i membri svolgono i propri compiti. 

“Accogliamo questa sentenza del Tribunale di Bologna che conferma la piena adempienza di Ryanair alla legge europea", ha dichiarato sapere Robin Kiely di Ryanair, precisando: "Siamo una compagnia aerea registrata in Irlanda e i nostri piloti e assistenti di volo operano su aeromobili registrati in Irlanda, come disposto nelle direttive sui lavoratori del trasporto dell’Unione Europea.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori Ryanair registrati in Irlanda, Tribunale di Bologna: 'Piena adempienza alla legge UE'

BolognaToday è in caricamento