menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto Marconi: lunedì agitazione lavoratori in appalto

ilt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti hanno convocato un presidio all'interno dello scalo bolognese: 'Non ricevono stipendio adeguato'

Lunedì, dalle 12 alle 14.30 tornano a protestare i lavoratori impiegati in appalto negli handling dell'aeroporto Marconi di Bologna: Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti hanno convocato un presidio all'interno dello scalo bolognese.

"Per i 70 Lavoratori circa addetti allo smistamento bagagli e pulizia degli aerei dell'aeroporto di Bologna- scrivono i sindacati- il rispetto del contratto nazionale e quindi il poter ricevere uno stipendio adeguato, così come per tutti gli altri dipendenti impiegati presso il sito aeroportuale, non è ancora una cosa possibile".

Questi lavoratori, "quasi tutti extracomunitari- spiegano le sigle di categoria dei trasporti- sono sempre gli stessi che si trascinano dietro le tristi ed infinite vicende delle società Operosa, Doro Group, Kalumet, Giacchieri, Servizi Integrati e infine Alpina Service". Le organizzazioni sindacali riferiscono di aver "richiesto la presenze alle società di handling, coinvolgendo anche il gestore AdB, su questa ennesima vicenda degli appalti che non si è ancora risolta". Si è tenuto un incontro il 6 marzo e in quell'occasione "le società di handling, all’unanimità- riferiscono i sindacati- hanno dichiarato che non è loro interesse verificare che il contratto nazionale e che gli accordi sottoscritti in Città metropolitana vengano rispettati". Come sindacati, però, "diciamo basta all'inaffidabile gestione degli appalti presso lo scalo di Bologna e chiediamo che ci siano clausole sociali a tutela di tutti i lavoratori del sito". Per le sigle di categoria "è fondamentale restituire ai Lavoratori i propri diritti, garantendo loro gli stipendi e le tutele che si meritano". (dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento