Economia

Mafia Capitale, commissariamento appalti Ama a Cns: rimossi incarichi

CNS ha provveduto a rimuovere dai rispettivi ruoli le persone implicate nel procedimento penale, ha poi revocato i lavori affidati alle cooperative coinvolte

Avviata da parte dell’Autorità Nazionale Anticorruzione la procedura di “commissariamento” di due appalti affidati da AMA al Consorzio Nazionale Servizi  di Bologna. Il CNS ha tenuto a precisare in una nota che "CNS a seguito della vicenda giudiziaria ha immediatamente provveduto a rimuovere dai rispettivi ruoli le persone coinvolte nel procedimento penale, così come richiede la legge (ci si riferisce al decreto legge 90/2014, convertito nella legge 114/2014)". In particolare il CNS "ha accettato le dimissioni di Salvatore Forlenza dissociandosi dai fatti contestati, ed ha revocato il mandato di Salvatore Buzzi quale componente del consiglio di sorveglianza".

Il Consorzio ha poi provveduto a revocare i lavori affidati alle cooperative associate coinvolte nel procedimento ed ha escluso dal Consorzio le predette cooperative. Successivamente - dettagliano ancora Cns - "su richiesta esplicita degli amministratori giudiziari di tali cooperative e al fine di salvaguardare l’occupazione e di garantire la continuità dei lavori,  il CNS ha deliberato di revocare la delibera di esclusione e di affidare i lavori alle cooperative stesse, sotto la tutela  e il controllo dell’Autorità Giudiziaria".

Il CNS ha nominato a far parte del proprio Consiglio di Sorveglianza, in sostituzione di Salvatore Buzzi, il dott. Flaviano Bruno, nominato dall’Autorità Giudiziaria di Roma quale Presidente della cooperativa 29 giugno ONLUS, che ha accettato l’incarico. CNS chiosa: "Si ritiene che non sussistano i presupposti della  misura di commissariamento dei due appalti e precisa che sta elaborando, unitamente ai propri consulenti, talune controdeduzioni alla Proposta dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, al fine di evidenziare le proprie ragioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia Capitale, commissariamento appalti Ama a Cns: rimossi incarichi

BolognaToday è in caricamento