Economia Fiera / Piazza della Costituzione

Campagnoli: "Salveremo il Motor Show, intanto Arte Fiera conta un 20% in più"

Dal 24 al 27 gennaio torna Arte Fiera con il 20% di espositori in più. Campagnoli: "Bologna ci sono tante energie da spendere". L'annuncio arriva dopo l'arrivederci al Motor Show

Annunciata in conferenza stampa a poche ore dall'addio (arrivederci?) allo storico Motor Show, con quel po' di entusiasmo e orgoglio che va a compensare una profonda desolazione, la nuova edizione di Artefiera, che dimostra che a ''Bologna ci sono tante energie da spendere''. Lo ha detto Duccio Campagnoli (per cui la Lega ha chiesto lo "scalpo"), presidente di Bologna Fiere che, non nasconde un'allusione al Motor Show che quest'anno non ci sarà.

UNA FIERA SE NE VA, UN'ALTRA CRESCE. Per una fiera che, almeno per quest'anno, non ci sarà, ce n'è un'altra, altrettanto storica, che cresce. ''La presentiamo con tre mesi d'anticipo - ha detto Campagnoli - forti anche del successo di molte nuove gallerie che saranno presenti. E' da sottolineare poi il rapporto di questa fiera con la città, che si manifesterà con Art City, che peraltro sarà seguita, in città, anche dalla mostra di Vermeer. Questo dimostra che la città ha tante energie da spendere''.

Circa il 20% degli espositori in più, uno sguardo particolare alla pittura europea di fine Ottocento ed uno a quello dell'Europa orientale e un'intera sezione dedicata alla fotografia. A tre mesi da Artefiera, in programma a Bologna dal 24 al 27 gennaio, l'esposizione è già pronta per presentare le novità del 2014. Novità che, in un settore certo non risparmiato dalla crisi economica, mostrano interessanti segnali di ripresa già dal numero delle gallerie presenti che superano già le 150 e che mostrano una crescente attenzione verso la più longeva fiera artistica italiana arrivata alla 38/a edizione.

NON SI RINUNCIA AL MARCHIO MOTOR SHOW. "Ci auguriamo che da Gl Events arrivi un progetto di rilancio del Motor Show, con un piano che sia convincente per il mercato. Al marchio non rinunceremo''. Duccio Campagnoli, presidente di Bologna Fiere, ha parlato così dell'incontro che avrà martedì con il gruppo francese che organizza il Motor Show e che nei giorni scorsi ha annunciato l'annullamento dell'edizione 2013. Ricordando che il marchio appartiene alla fiera bolognese. ''Bologna Fiere - dice Campagnoli - ha fatto tutto il possibile, adesso discuteremo con i nostri partner, ci impegneremo e riusciremo a tirare fuori qualcosa di buono. Il Motor Show ha bisogno di innovazione, speriamo di poterla trovare. Ma, secondo il contratto, è Gl Events che deve fare la fiera e noi aspettiamo un progetto convincente''.

L'edizione del 2014 avrà un approccio un po' più curatoriale, voluto dai direttori artistici Giorgio Verzotti e Claudio Spadoni, anche per farne un appuntamento dal valore non solo commerciale, ma anche culturale. Da qui la volontà di allargare lo sguardo alla pittura di fine Ottocento, affiancandola alla contemporaneità che resta l'asset di riferimento. L'occhio sul contemporaneo si allargherà per aprirsi alla produzione di paesi poco esplorati, in particolare l'Est Europeo e la Cina, paese con cui Artefiera ha un legame particolare visto che, anche nel 2014, dall'11 al 14 settembre, tornerà Shanghai Contemporary Art, che di Artefiera è lo spin off nel mercato cinese. Alla fotografia d'autore, infine, sarà per la prima volta dedicata un'intera sezione della fiera, che sarà riservata a gallerie che propongono foto, stampe e multipli d'artista.

ARTEFIERA OFF. Artefiera, che torna a Bologna dal 24 al 27 gennaio, si sposterà, come ormai avviene da alcuni anni, sempre di più fuori dai padiglioni della fiera. In collaborazione con il Comune tornerà infatti anche Art City, l'intenso calendario di iniziative realizzato dal Mambo e dall'Istituzione musei civici di Bologna. Programma che culminerà la notte del sabato, dedicata alle proposte degli operatori commerciali e culturali bolognesi con la Art White night, la notte bianca dell'arte che ogni anno richiama decine di migliaia di visitatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagnoli: "Salveremo il Motor Show, intanto Arte Fiera conta un 20% in più"

BolognaToday è in caricamento