menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pedaggi autostradali: bloccati gli aumenti, ma non per tutte le tratte

Non è ancora stato sciolto invece il nodo tra Anas e Strada dei Parchi, che gestisce le A24-A25 (Roma - l'Aquila - Pescara)

"Il Consiglio di Amministrazione di Autostrade per l'Italia ha determinato, condividendo tale iniziativa con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di mantenere sulla propria rete l'attuale livello tariffario, senza quindi applicare all'utenza l'incremento sul pedaggio spettante alla concessionaria".

Sarebbero stati congelati quindi gli aumenti dei pedaggi autostradali, annunciati a fine anno. Non è ancora stato sciolto invece il nodo tra l'Anas e Strada dei Parchi, che gestisce le A24-A25 (Roma - l'Aquila - Pescara).

Il Ministero dei Trasporti ha bloccato anche gli aumenti di Autovie Venete, mentre ha autorizzato, un + 2,06% per i pedaggi della A4 Venezia-Padova, passante di Mestre e A57 Tangenziale di Mestre (10 centesimi per le auto e in alcuni casi di 20 centesimi per i mezzi pesanti.

"Autostrade per l'Italia - continua la nota - intende così supportare la crescita e la competitività del Paese mantenendo a proprio carico l'iniziativa per un periodo di sei mesi in un fattivo spirito di collaborazione con il Governo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento