rotate-mobile
Economia

Black Friday, dai siti finti alle truffe: i consigli anti-raggiro

In Emilia Romagna saranno circa 1 milione i cittadini che faranno acquisti durante il Black Friday. Codacons mette in guardia e snocciola un vademecum anti-truffa

In Emilia Romagna saranno circa 1 milione i cittadini che faranno acquisti durante il Black Friday, generando in regione un giro d’affari attorno ai 250 milioni di euro.  I numeri arrivano dal Codacons che sottolinea la crescita della quota di consumatori che approfitterà della settimana di sconti per anticipare i regali di Natale.

Black Friday , gli acquisti più gettonati

Anche in Regione in testa alla classifica dei prodotti più gettonati durante il Black Friday ci sarà l’elettronica e l’hi-tech – spiega il Codacons - Cresce l’interesse per il settore abbigliamento, calzature e accessori, e quello della salute e prodotti di bellezza, ma meno di 1 acquisto su 3 avverrà nei negozi fisici: la parte del leone, ancora una volta, spetterà all’e-commerce, dove si concentrerà la fetta maggiore di acquisti.

Mai come quest’anno la settimana di sconti sarà sfruttata per fare compere legate alle prossime festività: quasi un consumatore su 2 che aderirà al Black Friday anticiperà i regali di Natale, una scelta “obbligata” considerata l’inflazione alle stelle e il perdurare del caro-bollette, fattori che spingono le famiglie ad approfittare di sconti e promozioni allo scopo di contenere la spesa.

Black Friday, perché si chiama così? Origine e storia del "venerdì nero" 

Black Friday, Vademecum anti-truffa 

Il Codacons, infine, segnala come in occasione del Black Friday spuntino sul web siti finti, truffe, raggiri e tentativi di rubare dati bancari degli utenti. In tal senso l’associazione ha realizzato una guida pratica per fare acquisti online in tutta sicurezza ed evitare fregature:

- Acquistate solo da siti Internet sicuri, protetti da sistemi di sicurezza internazionali, riconoscibili dalla presenza del lucchetto nella barra di indirizzo.

- Acquistate solo da venditori sicuri. Controllare che nei feedback siano riportati correttamente i dati della società titolare dell’attività commerciale.

- Confrontate sempre i prezzi, sia online sia nei negozi fisici. Attenzione agli sconti troppo elevati.

- Controllate che sia riportato oltre al prezzo iniziale del prodotto anche quello finale, comprensivo di spese di spedizione o tasse.

- Controllate la data di spedizione e verificare sempre da dove viene spedito il prodotto.

- Conservate sempre una copia dell’ordine effettuato e verificate che esista la possibilità di disdirlo senza pagamento di penali.

- Sul web pagate o tramite paypal o carte prepagate (meglio evitare bonifici o carte di credito), e non comunicate mai i vostri dati personali, sia via telefono, sia via mail. Non inserite mai dati privati online.

- Ricordare che per legge la merce si può restituire quando si acquista fuori dagli esercizi commerciali fisici entro 14 giorni.

- Per gli acquisti online verificare le condizioni di recesso applicate dal venditore online e ricordate che la garanzia vale anche per i prodotti acquistati online.

- Se il prodotto o il servizio acquistato hanno un difetto di conformità o di produzione avete dritto alla sostituzione o al rimborso.

 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Black Friday, dai siti finti alle truffe: i consigli anti-raggiro

BolognaToday è in caricamento