rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022

Calderara, Amazon apre le porte del nuovo deposito: "Pronti a collaborare sulla sicurezza"|VIDEO

Visitare alla struttura entrata ufficialmente in attività lo scorso mese di ottobre

Porte aperte per la prima volta oggi al deposito di smistamento Amazon di Calderara di Reno, dove i rappresentanti delle istituzioni locali e regionali hanno potuto visitare la struttura entrata ufficialmente in attività lo scorso mese di ottobre.

Al tour, guidato da Sergio Panico, Responsabile di Amazon Italia Logistics per il Centro-Sud Italia, e Benedetto Concadoro, Site Leader del deposito di smistamento Amazon a Calderara, hanno partecipato, tra gli altri, Irene Priolo, Assessore regionale all'ambiente, Giampiero Falzone, Sindaco di Calderara di Reno, Valerio Veronesi,
Presidente Camera di Commercio di Bologna. 

Sicurezza sul lavoro: "Aperti a collaborare"

Dopo l'incidente mortale all'Interporto dove ha perso la vita il giovanissimo Yaya Yafa, Amazon dall'Italia ha lanciato un alert europeo per verificare che le procedure adottate nei magazzini fossero adeguate a scongiurare il verificarsi di situazioni potenzialmente a rischio. "Abbiamo studiato l'incidente avvenuto all'Interporto perché siamo ossessionati dalla sicurezza. Abbiamo verificato le nostre procedure per capire se mettono a rischio le persone e ci siamo resi disponibili anche a collaborare con l'azienda coinvolta nell'incidente dell'Interoporto", spiega Sergio Panico. 

Logistica etica, al via il gruppo di lavoro. Lepore: "Più regole per fare maggiori controlli”

"Per Amazon la sicurezza è la priorità numero uno, sia per i lavoratori dei nostri magazzini sia per quelli impegnati nelle attività collaterali di consegna. In questo sito abbiamo standard elevati", assicura Panico, che risponde all'appello lanciato dal sindaco di Bologna, Matteo Lepore, per il patto della logistica etica. "Siamo aperti a collaborare vedremo come farlo con le autorità e con le altre aziende. Noi applichiamo le nostre misure di sicurezza a tutte le persone che lavorano nei nostri centri, sia che siano dipendenti di Amazon sia che siano dipendenti delle aziende che collaborano con noi. 'Safety first' è per tutti", conclude.

Il deposito

Con una superficie di oltre 8.000 metri quadrati, creerà 20 posti di lavoro a tempo indeterminato per operatori di magazzino entro il 2022. Inoltre, è previsto che i fornitori di servizi di consegna di Amazon assumano 70 autisti a tempo indeterminato che ritireranno gli ordini dal deposito e li consegneranno ai clienti finali, fanno sapere da Calderara. 

In Emilia-Romagna, Amazon è presente con un centro di distribuzione e uno di smistamento a Castel San
Giovanni, un centro di smistamento di Spilamberto (MO), 4 depositi di smistamento situati a Parma,
Crespellano (BO), Santarcangelo di Romagna (RN) e Calderara di Reno (BO) e un centro di distribuzione
urbano Amazon Fresh a Bologna.

(Video Dire)

Amazon punta su Bologna. Dopo il centro logistico, via al servizio di spesa a domicilio in giornata

Amazon, operativo il nuovo deposito a Calderara: "Entro il 2022 90 posti a tempo indeterminato" | FOTO 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Calderara, Amazon apre le porte del nuovo deposito: "Pronti a collaborare sulla sicurezza"|VIDEO

BolognaToday è in caricamento