Economia Via Caselle

Estate sui banchi per i dipendenti della Carpigiani: "Qui si studia come a scuola"

I docenti dell'istituto Majorana di San Lazzaro in agosto insegnano in azienda: "Progetto diploma" il nome del piano di formazione in azienda

Anche ad agosto si fa a scuola: i docenti dell'istituto Majorana, infatti, in questo mese insegnano in azienda. Mentre le citta' si svuotano e i ragazzi vedono ancora in lontananza il ritorno sui banchi di scuola, un gruppo di dipendenti della Carpigiani di Anzola Emilia e' alle prese con uno scoglio alquanto insolito per questo periodo: sono impegnati nei corsi del quarto anno di "Perito meccanico con specializzazione in meccatronica".

In quell'azienda, infatti, "da ormai 12 mesi si studia come a scuola. È un vero e proprio esperimento di didattica decentrata: abbiamo trapiantato gli stessi corsi che frequentano gli studenti, ma per i lavoratori". A spiegarlo e' Domenico Altamura, dirigente uscente dell'Iis "Ettore Majorana" di San Lazzaro di Savena; e "Progetto diploma" e' il piano di formazione in azienda messo a punto dal suo istituto tecnico, assieme al Gruppo Carpigiani, Adecco Training, Fondazione Alma Mater e Provincia di Bologna.

Ecco, in sintesi, come funziona: 22 impiegati, un obiettivo da raggiungere e la competenza offerta dalla scuola sanlazzarese. "Carpigiani ha chiesto le nostre risorse umane per aumentare la preparazione delle sue, e noi abbiamo accettato - continua Altamura, che nel prossimo anno scolastico cedera' la cattedra a Sergio Pagani- ci gratifica che la Provincia abbia riconosciuto la qualita' dei nostri insegnamenti". Dunque, salvo il periodo ferragostano, gli adulti-allievi sono impegnati nei corsi del quarto anno e se tutto va bene a settembre prossimo potranno andare in quinta. È l'ultimo gradino di un percorso cominciato nel 2013 direttamente con la terza, in ragione dell'esperienza professionale gia' acquisita. Di giorno a lavoro, di sera in laboratorio con i libri sotto braccio.

I lavoratori-studenti sono persone tra i 20 e i 50 anni che hanno gia' un ruolo specifico avviato nell'azienda leader nella produzione di macchine per il gelato. Si va dal disegnatore tecnico fino al capo dell'unita' 'Key Account', passando per il responsabile di 'material handling' in officina. Tutte figure che con un diploma targato Iis Majorana, potranno fare il salto di qualita'.

A sostenere economicamente il progetto e' un finanziamento che l'istituto tecnico di via Caselle ha ottenuto da Adecco Training, circa 10.000 euro per il turno invernale e 12.300 euro per quello estivo. "Progetto diploma" e' valso a Carpigiani, lo scorso maggio, il primo premio "Buone pratiche HR" assegnato dall'associazione italiana dei direttori del personale (Aidp) e deciso da una platea qualificata di quasi 500 professionisti che hanno scelto fra 36 candidature. Giorgio Archetti, assessore al Welfare e Formazione adulti del Comune di San Lazzaro, rivendica il ruolo della citta' nel programma di formazione: "È il primo caso del genere in provincia, e la testimonianza concreta che se c'e' la volonta' le cose si fanno. Di sicuro pero', e' stato un lavoro in sinergia tra molti soggetti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate sui banchi per i dipendenti della Carpigiani: "Qui si studia come a scuola"

BolognaToday è in caricamento