Martedì, 15 Giugno 2021
Economia Via Einstein

Castelli, l’azienda ricorre al concordato preventivo: 'Potenziali acquirenti italiani in vista'

Entro la fine di aprile dovrebbe concretizzarsi la cessione dell’azienda. Ad oggi ammortizzatori sociali per i 145 dipendenti

Concordato preventivo finalizzato alla vendita, così è stato richiesto dall'azienda Castelli di San Giovanni in Persiceto durante un incontro che si è svolto, oggi, in Provincia, tra le organizzazioni sindacali , il liquidatore e i responsabili aziendali della e l’assessore Prantoni.

“L’azienda che, attualmente, utilizza gli ammortizzatori sociali per i 145 dipendenti, ha preannunciato – comunica la Filca Cisl Area metropolitana -  il ricorso al concordato preventivo finalizzato alla vendita, poiché pare ci siano potenziali acquirenti italiani, già operanti nel settore. Entro la fine di aprile dovrebbe concretizzarsi la cessione dell’azienda”
“Nei prossimi giorni – dichiara la Filca Cisl – si svolgeranno le assemblee con i lavoratori. Auspichiamo che si trovi una soluzione che dia continuità alla produzione, ma soprattutto che vengano mantenuti gli attuali livelli occupazionali”.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelli, l’azienda ricorre al concordato preventivo: 'Potenziali acquirenti italiani in vista'

BolognaToday è in caricamento