menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Centergross vola in Russia e in Asia

Ha iniziato a valutare nuovi e potenziali mercati in un’ottica di sviluppo del proprio business, in particolare rivolgendosi all’area del Nord Europa - Svezia e Norvegia - e all’Africa

Dal 1977, anno della sua creazione, il Centergross rappresenta il polo economico per il pronto moda. Ora ha iniziato a valutare nuovi e potenziali mercati in un’ottica di sviluppo del proprio business, in particolare rivolgendosi all’area del Nord Europa - Svezia e Norvegia - e all’Africa, mantenendo salde relazioni con alcuni partner storici tra i quali la Russia e i Paesi dell’Ex URSS. 

Dopo l’estate, due appuntamenti: Il CPM di Mosca in programma dal 30 Agosto al 2 Settembre 2017 e la Central Asia Fashion (17-19 Settembre 2017) di Almaty, in Kazakistan. 

"I Paesi dell’Ex Unione Sovietica, insieme alla Cina, rappresentano oggi il 55% delle presenze straniere in visita al Centergross ogni anno, le Fiere a cui prenderemo parte tra agosto e settembre testimoniano appieno il nostro interesse verso un’area, quella russa, che offre da sempre molte opportunità per le nostre aziende in quanto vanta un target alto spendente molto ampio che da
sempre apprezza e cerca il Made in Italy per la sua qualità e stile" ha dichiarato Lucia Gazzotti, Presidente del Centergross. 

I NUMERI. Circa 6000 addetti, oltre 1.000.000 di mq di superficie di cui circa 400.000 di aree espositive e 100.000 di uffici e oltre 700 aziende di cui circa il 70% legate alle attività del comparto moda, volume d’affari complessivo di 5 miliardi di euro provenienti non solo dall’Italia, ma anche da Europa, Asia, Medio-Oriente, America e registra 1.700.000 accessi annuali di cui il 60 % di buyer internazionali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento