menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Jobs Act, indagine Cna. Le aziende bolognesi assumono, ma: "Più che di ripresa, ripresina"

Assunzioni, Cna Bologna: "Una partenza positiva, ma nei prossimi mesi valuteremo la consistenza dei nuovi posti di lavoro e se l'andamento verrà confermato tale"

Quante aziende Cna hanno assunto dipendenti dopo che è entrato in vigore il Jobs act? A questa domanda ha risposto l’indagine di Cna Bologna fatta su un campione di imprese industriali associate e presentata questa mattina dal Segretario Cna Bologna Cinzia Barbieri, Juri Giordani, Responsabile Politiche del Lavoro Cna Bologna e Veronica Tringali, Responsabile consulenza Cna Bologna: l'8% ha effettuato una assunzione, il 4% due assunzioni e un 3% più assunzioni, mentre un 25% ha dichiarato che nei mesi a venire assumerà altri dipendenti. Questi dati vengono presentati, fra l'altro, il giorno dopo la divulgazione di una classifica che mette Bologna al secondo posto in Italia per pressione fiscale.

"Parliamo di ripresina e non di ripresa - precisa con cautela la Barbieri - perchè sarebbe prematuro e di una percentuale di assunzioni del 2-3% in più rispetto al 2014, non oltre per il momento. Nelle piccole e medie imprese il rapporto fra datore di lavoro e dipendente è molto stretto e molti hanno attinto dal loro patrimonio personale per salvare i lavoratori. Auspichiamo che la riforma rilanci l'occupazione, probabilmente le pmi hanno licenziato meno rispetto le 'grandi', anche se ci sono settori come l'impiantistica e l'edilizia che hanno bisogno di una mano. I settori su cui ci sono le previsioni migliori sono quelli legati alle nuove professionalità".

Presente, nella sede di Viale Aldo Moro, anche Maria Pia Montebugnoli, nuova dipendente della Quadricroma, una piccola e giovane azienda di Bologna attiva nel settore della grafica che ha assunto due dipendenti, che si sono aggiunti ai tre soci (uno dei quali sotto i 30 anni): "I tre imprenditori che mi hanno assunta insieme a un altro nuovo dipendente hanno avuto coraggio".

I NUMERI. A marzo 2015 sulle 7 mila imprese protagoniste dell'indagine di Cna  sono stati firmati 500 contratti (di cui 130 a tempo indeterminato; di queste, nelle 1.600 imprese appartenenti al settore industriale sono state assunte, sempre a marzo, 155 persone, di cui 25 con contratti a tempo indeterminato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento