Economia

Lavoro: il Comune assume 281 persone, 100 sono giovani

Il sindaco: 'Queste assunzioni assicureranno ai cittadini una delle più efficaci macchine amministrative in Italia'

Il Comune di Bologna assume 281 persone: oltre un centinaio gli under 32 che entreranno in Liber Paradisus con contratti di formazione lavoro (in attesa di trasformarsi in contratti a tempo indeterminato). In particolare 90 sono assistenti amministrativi contabili, a cui si aggiungeranno geometri (tre quest'anno ma che si aggiungono ai 13 del piano dello scorso anno che firmeranno a breve) ingegneri, architetti e analisti informatici.

Una metà circa andrà nelle scuole, nei servizi sociali e nella sicurezza. L'altra metà sarà  distribuita in tutti i settori dell'amministrazione, in particolare quelli coinvolti nelle numerose gare (150 solo nel 2018) per opere pubbliche attese a Bologna. Spazio anche a 9 assistenti per le attività culturali.

Nella Polizia municipale verranno assunti 4 ispettori ma l'amministrazione si avvarrà della possibilità di fare concorsi interni riservati per fare avanzare alcune figure già in organico.

Tra gli assunti 2018 ci sono anche due dirigenti. L'intento su quel fronte è valorizzare il funzionariato aspettando il 2019 quando diversi dirigenti in settori strategici (oggi sono 52 in tutto) andranno in pensione e dovranno essere sostituiti.

635 assunzioni dal 2015

Con quelle di quest'anno supereranno le 900. Il numero di dipendenti comunali, dopo anni di 'cura dimagrante' torna ad aumentare: i lavoratori assunti erano 4.240 al 31 dicembre scorso. 

"La macchina dei concorsi dunque continuerà a funzionare a pieno regime anche quest’anno" fa sapere il Comune. Delle 635 assunzioni programmate nel triennio 2015-2017, sono 582 le persone già entrate. A fine 2016 i dipendenti comunali in totale erano a quota 4.163, a fine 2017 sono saliti a 4.240

"Non erano scontate queste assunzioni, ma la città ne ha bisogno e abbiamo lavorato in questi anni per potercelo permettere", ha detto il sindaco Virginio Merola, che ha presentato oggi il piano insieme al direttore generale Valerio Montalto e la capo area per il personale Maria Grazia Bonzagni.
Questo, sottolinea il sindaco, "assicurerà ai cittadini una delle più efficaci macchine amministrative in Italia". Bonzagni sottolinea come sia stato "difficilissimo tenere in piedi questa macchina col blocco del turnover". "Questo Comune - rivendica Montalto - ha tutti i fondamentali in ordine. Ora entreranno giovani in tutte le strutture per continuare a fare bene cio' che abbiamo fatto finora ma guardando al futuro". 

immagine video-40-64

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro: il Comune assume 281 persone, 100 sono giovani

BolognaToday è in caricamento