Da mezza Italia e reduci da diversi tentativi: la carica dei 2000 per il 'Concorsone' al Paladozza

"Pienone" oggi in Piazza Azzarita per il concorso per 9 posti di “Specialista in Politiche per il Lavoro”

"Pienone" oggi al PalaDozza di Piazza Azzarita per il concorso indetto dall’Agenzia regionale per il lavoro della Regione Emilia-Romagna per 9 posti di “Specialista in Politiche per il Lavoro”, una figura che svolge attività di informazione, accoglienza, orientamento e sostegno all’inserimento lavorativo. Il bando è stato pubblicato il 25 giugno scorso, con scadenza dei termini di partecipazione il 9 agosto. 

Vengono da mezza Italia i partecipanti, tutti laureati come da requisito richiesto nel bando, e quasi tutti "reduci" da diversi tentativi: in caso di superamento delle prove di esame, saranno assunti a tempo indeterminato e potranno essere assegnati alle agenzie sull’intero territorio regionale, da Riccione a Piacenza.

"Sono di Bologna, laureata e precaria da anni" ha detto Rossella a Bologna Today "quindi partecipo a ogni concorso indetto per personale con profilo giuridico-amministrativo". Nicola, lucano, ma bolognese di adozione, invece lavora già nella pubblica amministrazione: "La legge Brunetta (Ministro della Pubblica amministrazione e innovazione da maggio 2008 a novembre 2011 - ndr) aveva tolto le quote, ovvero gli avanzamenti di carriera erano stati limitati, quindi mi trovo qui per tentare anche di passare di categoria".  Sì perché quello di oggi è un concorso per “Specialista in Politiche per il Lavoro” di categoria D, che riguarda il personale laureato, quindi con livello di funzionario. 

Una storia diversa invece quella di Mattia: "Finora Ho fatto mezza dozzina di concorsi, sono disoccupato e tento di passare quello di oggi per lavorare nell'amministrazione pubblica". 

Enza viene dalle Marche: "Quasi mi sento in colpa nei confronti di chi è disoccupato, io un lavoro ce l'ho, ma mi sono iscritta a questo concorso per mettermi alla prova, ovviamente se lo vincessi, accetterei il posto, ritengo di avere le competenze richieste". Giovanni abita a Bologna, ma è pugliese: "Sono già un fuorisede, quindi non mi spaventa un posto di lavoro in altre città, tento anche questa, ho già fatto diversi concorsi dopo la laurea, siamo in troppi per 9 posti".

Per sapere com'è andata dovranno attendere diversi mesi: l'istruttoria verrà chiusa il 30 giugno 2020. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

Torna su
BolognaToday è in caricamento