Giovedì, 13 Maggio 2021
Economia

Confcommercio E-R: "Coprifuoco sui giornali esteri, turisti verso altre destinazioni"

Per l'associazione si tratta di "un danno che non possiamo permetterci, decisione improvvida ".

Turisti a Bologna

"La conferma del coprifuoco dalle 22 fino a estate inoltrata rappresenta un danno che non possiamo permetterci". A dirlo è Confcommercio Emilia-Romagna che si unisce al coro dei "no" alle chiusure e agli spostamenti a partire dalle 22, mentre dalle Regioni, compreso il presidente Stefano Bonaccini, la richiesta al Governo era stato uno slittamento almeno fino alle 23.

Decreto riaperture, il "coprifuoco" alle 23 non passa: cosa cambia dal 26 aprile 

"Non è solo un problema di fruibilità dei servizi serali dei pubblici esercizi, ma rappresenta un irreparabile danno per l'attrattività. Già questa mattina i grandi giornali esteri riportano questa notizia a tutta pagina - continua l'associazione - e già i tour operator stanno dirottando i flussi turistici verso diverse destinazioni".

Il Consiglio dei Ministri di ieri, 21 aprile, ha varatoil nuovo decvreto "riaperture", ma il presidente del Consiglio Draghi e il ministro della salute, Roberto Speranza, sarebbero stati irremovili sull'orario, almeno das quanto si apprende, con conseguente strappoi della Lega che ha comunicato la propria astensione. 

"È inutile fare scostamenti di bilancio e decreti di sostegno quando poi con una improvvida decisione come questa si creano danni di decine di miliardi - continua Confcommercio - per non parlare poi delle tensioni sociali che un simile provvedimento comporterà". Infatti, fa notare "è gia' sotto gli occhi di tutti la difficoltà da parte delle autorità preposte di gestire questa situazione, figuriamoci cosa potrà accadere con l'aumento delle temperature e l'allungarsi delle giornate". Confcommercio chiede quindi "l'immediata modifica del provvedimento individuando, in una logica di progressività, l'inizio del coprifuoco dalle 23, arrivando con il passare delle settimane e con l'auspicato calo del contagio alle 24 e poi alla definitiva cancellazione della restrizione".

Conclude l'associazione: "Attendiamo la pubblicazione del decreto per commentare più puntualmente le nuove norme, anche se dall'esame delle bozze pare ci siano moltissimi dubbi interpretativi che speriamo saranno al più presto chiariti". (dire) 

Ristori, la Regione pungola il Governo. Corsini: "Subito più aiuti per turismo, commercio e ristorazione"

Cibo, motori, cultura, Appennino: ecco l'asse Bologna-Modena per rilanciare il turismo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confcommercio E-R: "Coprifuoco sui giornali esteri, turisti verso altre destinazioni"

BolognaToday è in caricamento