rotate-mobile
Economia

Confesercenti: "Bene Bonaccini sugli orari, no a chiusura piazze"

"Nuovi provvedimenti che sposterebbero solo il problema senza risolverlo"

Confesercenti Bologna apprezza la dichiarazione del Presidente della Regione Emilia-Romagna che esclude interventi per limitare gli orari dei pubblici esercizi.

Le regioni infatti potranno apportare solo correttivi più stringenti rispetto al nuovo DPCM che impone, tra l'altro, l'obbligo di indossare le mascherine anche all'aperto. Quindi Bonacci non sposa l'idea del collega Vincenzo De Luca, che vorrebbe anticipare la chiusura di bar e ristoranti alle ore 23: "In questo momento certamente no", ha detto il presidente "in Emilia-Romagna non ne abbiamo certamente bisogno".

Bologna senza turisti, gli esercenti: "Difficile essere ottimisti" |VIDEO 

"Abbiamo condiviso con la Regione i protocolli di sicurezza sulla emergenza Covid che sono in vigore e hanno dimostrato la loro utilità - afferma Massimo Zucchini Presidente di Confesercenti Bologna - per quanto riguarda l’eventuale chiusura di ulteriori piazze a Bologna paventate da dichiarazioni del Sindaco Virginio Merola (ieri in un'intervista - ndr), la riteniamo una scelta estrema che non risolverebbe il vero problema che rimane il controllo del territorio e la lotta alla vendita abusiva degli alcoolici,che continua anche nelle piazze che potrebbero essere oggetto del provvedimento". 

Contagi in risalita, da oggi mascherine obbligatorie anche all'aperto

"Siamo consapevoli - conferma Zucchini - dello sforzo delle forze dell’ordine per i controlli utili ad evitare assembramenti e verificare l’uso della mascherina. Sarebbe importante proseguire in questa direzione, piuttosto che fare nuovi provvedimenti che sposterebbero solo il problema senza risolverlo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confesercenti: "Bene Bonaccini sugli orari, no a chiusura piazze"

BolognaToday è in caricamento