menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In arrivo l'albo delle baby sitter: è l'iniziativa del Comune di San Lazzaro

A breve partirà anche un corso gratuito dedicato a chi lavora nel campo dell'infanzia: tutte le info

Un albo delle baby sitter e un corso di formazione totalmente gratuito dedicato a chi lavora nel campo dell’infanzia è la novità in arrivo a San Lazzaro : un progetto che prevede l’iscrizione a un elenco di categoria consultabile dalle famiglie. Un’iniziativa del Comune che punta ad agevolare il rapporto tra le professioniste dell’infanzia e la comunità.

Il progetto realizzato dal Settore Scuola e la Cooperativa Cadiai è in partenza, e prevede un corso di formazione di 26 ore, delle quali 6 saranno dedicate agli interventi di assistenza sanitaria di emergenza, al quale si aggiungeranno 10 ore di tirocinio e 4 supervisionate da un operatore. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza e gli iscritti e le iscritte potranno essere inseriti/e in un apposito elenco delle baby sitter di San Lazzaro, consultabile dalle famiglie.  Nell’albo saranno indicate anche le professioniste con formazione specifica sulla gestione delle disabilità e dei bisogni educativi speciali.

Per  maggiori informazioni e/o iscriversi al corso di formazione occorre inviare la propria candidatura all’indirizzo g.giorgi@cadiai.it oppure telefonare al numero 051-6256843 (presso il nido Cicogna) il lunedì dalle 10 alle 13, oppure al numero 051-6251968 (presso il nido Maria Trebbi) il martedì dalle 10 alle 13.

Il corso si volgerà da gennaio a giugno 2019 e i requisiti di accesso sono il diploma di scuola secondaria superiore o di un corso di formazione professionale in ambito educativo, di cura e sanitario, nonché l’assenza di precedenti nel casellario giudiziario. Saranno valutate in sede di colloquio motivazionale anche eventuali esperienze professionali pregresse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento