Corsi&Formazione

Formazione, la Provincia lancia corsi a costo 'zero' per aspiranti imprenditori

Carnet di proposta formative diversificate per promuove l'imprenditoria locale. A disposizione un'offerta accessibile: contributo massimo 100 euro. Avvio entro l'autunno. Prantoni: 'Ci rivolgiamo anche a fasce più "fragili" come i cittadini stranieri, i giovani o le persone dei comuni colpiti dal sisma'

Dalla Provincia di Bologna sostegno per la formazione di aspiranti imprenditori del territorio. E' l'incentivo all'imprenditoria locale sostenuto da "Progetti d'impresa", che nell'ambito del Servizio attività produttive da oltre vent'anni si occupa di creazione di impresa per gli aspiranti imprenditori del territorio.
I corsi saranno a “costo zero” (o con contributo massimo di 100 euro), con percorsi diversificati e avvio a breve o nel prossimo autunno.
“In questo periodo di crisi economica – sottolinea l'assessore alle Attività Produttive Graziano Prantoni – la Provincia sostiene l'avvio di attività d'impresa analizzando con precisione e consapevolezza ogni passo: dal piano economico agli adempimenti burocratici necessari, dall’elaborazione di strategie di marketing alll’analisi del fabbisogno finanziario, senza trascurare tutti gli aspetti organizzativi dell'impresa. Grazie a partnership strategiche con vari soggetti che sul territorio hanno un'importante capacità progettuale per gestire le risorse comunitarie e regionali, quest'anno siamo in grado di lanciare un interessante pacchetto formativo per i neo imprenditori e per aspiranti tali, rivolgendoci anche a fasce ritenute più “fragili” come i cittadini stranieri, i giovani o le persone dei comuni colpite dal sisma l’anno scorso.”

PERCORSI DISPONIBILI. Per futuri imprenditori e neo imprenditori con Futura Soc. cons. r. l.
Si propongono due corsi organizzati in cicli di incontri (non più di 10) in orario pomeridiano (in alcuni casi serali) rivolti a lavoratori occupati anche non stabilmente; titolari d'impresa costituita da meno di 2 anni.

Per entrambi le iscrizioni sono aperte fino al 5 luglio 2013, con inizio lezioni previsto tra settembre e novembre con un incontro alla settimana.

Voucher formativi per giovani 18/34 anni e per residenti in comuni interessati dal sisma senza limite di età con Futura Soc. cons. r. l.
Sperimentati in questa edizione per la prima volta, validati dalla Regione Emilia-Romagna, legati all'accompagnamento al fare impresa, consistono in circa 80 ore create su misura sul singolo partecipante sulla base dell'idea progettuale che l'interessato deve presentare a Progetti d'impresa, per arrivare ad una prima analisi di fattibilità. Successivamente si innesca un processo di vero e proprio accompagnamento che può portare alla costituzione dell'impresa. Il valore massimo dell'assegno (voucher) è di 5.000 euro a persona.
Progetti d’impresa e Futura hanno già attivato 4 percorsi e si conta di poterne avviare altri nelle prossime settimane. Sono, pertanto, ancora aperte le procedure per accedere ai voucher.

Percorso ad hoc per neoimprese del settore creativo in collaborazione con Incredibol e Futura Soc. cons. r. l.
Teso a sostenere ed accompagnare la crescita delle imprese di recente costituzione con particolare riguardo alle realtà nate grazie al bando Incredibol del 2013, a inizio previsto per l’autunno.

Iniziative formative sul territorio supportate da Progetti d’impresa:
• Pacchetto per l’imprenditorialità rivolto a stranieri fornito da Atlas onlus in collaborazione con Progetti d’impresa, CNA Bologna, Centro interculturale Zonarelli (lanciato in conferenza stampa il 17/4 presso CNA), guida un gruppo di stranieri che usufruirà di un pacchetto comprendente attività formative e di training per abilitare competenze adeguate alla gestione profittevole e duratura dell’impresa. Si svilupperà in 20 settimane con termine previsto per fine anno.

• Attività con gli studenti e i docenti degli istituti superiori per la sensibilizzazione ai temi dell’autoimprenditorialità. Da 3 anni la Provincia svolge seminari nelle scuole che consentono ai ragazzi di assistere a lezioni in aula e ascoltare le testimonianze dirette di imprenditori che operano nei settori di loro interesse.

• Sostegno a “Industrie Culturali e Creative: nuove competenze e nuove imprese per lo sviluppo del territorio” iniziativa regionale per la formazione rivolta a figure professionali già individuate nei 60 comuni colpiti dal sisma (tra le province di Bologna, Ferrara, Reggio Emilia e Modena) promossa e coordinata da Fondazione Ater Formazione, ente specializzato in formazione e ricerca per il settore culturale costituita da Ater, Agis e Legacoop. Progetti d’impresa è a supporto della parte dedicata alla creazione di impresa. In questi giorni è stata presentata la proposta alla Regione.

• Experiment, concorso giunto alla 12° edizione, organizzato da Legacoop di Imola, ha come obiettivo lo stimolo della progettualità cooperativa dei ragazzi delle scuole superiori dell’imolese. Progetti d'impresa ha partecipato ai lavori di valutazione e selezione delle idee raccolte attraverso il concorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formazione, la Provincia lancia corsi a costo 'zero' per aspiranti imprenditori

BolognaToday è in caricamento