menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imprese e investimenti: "Con Philip Morris e Ducati l'Emilia-Romagna fa scuola in Europa"

Il presidente Bonaccini a Bruxelles presenta le due storie di successo relative a investimenti esteri nel territorio emiliano-romagnolo: "L'Emilia-Romagna è attrattiva e vuole continuare ad attrarre ma soprattutto, nell'ambito della globalizzazione, vuole a giocare un ruolo centrale nel sostegno alla manifattura"

L’attrattività dell’Emilia-Romagna fa scuola in Europa con un nuovo paradigma, in cui territori e imprese fanno sistema per rilanciare crescita e innovazione del Paese. Le due storie di successo di investimenti esteri in Emilia-Romagna, che vedono protagonisti Philip Morris e Ducati, sono oggi protagoniste a Bruxelles, dove si radunano i membri italiani del Parlamento Europeo e i rappresentanti delle altre Istituzioni dell’Unione europea.

In una tavola rotonda “Il coraggio e l'opportunità di investire in Italia raccontati in Europa: l'esperienza  dell'Emilia-Romagna” si confrontano il presidente della Regione Stefano Bonaccini, l’Ad Ducati Motor Holding Claudio Domenicali, l’Ad e presidente Philip Morris Italia Eugenio Sidoli e il rappresentante permanente d'Italia presso l'Ue Stefano Sannino.

«L'Emilia-Romagna – sottolinea il presidente Bonaccini - conferma grande impegno e concretezza verso chi investe dimostrando leadership nel supportare chi crede nel futuro industriale dell'Italia. Resta una priorità per proseguire ad attrarre ulteriori investimenti dall'estero. Una attenzione, anche attraverso le sue istituzioni, riservata agli investitori, in primis a quelli che hanno scommesso sul Paese tanti anni fa e che decidono di reinvestire. L’essere riusciti ad attrarre sul territorio emiliano romagnolo leader mondiali è il segno che questa regione, nell'ambito della globalizzazione, riesce a giocare un ruolo centrale per il rilancio della manifattura».
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento