rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Economia

Lavoro, in Regione intesa sulla gestione della cassa integrazione in deroga per il 2016

Nel 2015 in Emilia-Romagna presentate 4922 domande di Cig in deroga che hanno coinvolto circa 30 mila lavoratori. L'assessore Costi: "Passo in avanti per garantire un reddito a chi l'ha perso"

Siglata  in Regione l’intesa sulla gestione degli ammortizzatori sociali in deroga per il 2016.  L’accordo è stato sottoscritto dalle Regione Emilia-Romgana, dalle forze sociali, economiche e istituzionali emiliano romagnole durante i lavori del Tavolo tecnico di monitoraggio regionale sugli ammortizzatori in deroga. Infatti, la legge di Stabilità ha disposto anche per il 2016 la possibilità di ricorrere agli ammortizzatori sociali in deroga in attesa della completa attuazione della recente riforma degli ammortizzatori sociali. 
Nel 2015 in Emilia Romagna sono state presentate 4922 domande di cassa integrazione guadagni in deroga che hanno coinvolto complessivamente circa 30 mila lavoratori.

«Con questa intesa– sottolinea l’assessore regionale alle Attività Produttive Palma Costi - abbiamo fatto un passo in avanti per garantire un reddito a chi l’ha perso e non ha nessuna tutela consentendo anche di attivare le politiche attive necessarie a qualificare i lavoratori. L’obiettivo resta però quello di operare in modo diffuso per ricercare soluzioni di rilancio industriale».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro, in Regione intesa sulla gestione della cassa integrazione in deroga per il 2016

BolognaToday è in caricamento