Giovedì, 18 Luglio 2024
Economia

Turkish Airlines investe a Bologna: in squadra anche il Gruppo Sabatini

La nostra città come porta sull'Oriente: nasce "Esplora Bologna", una partnership con Turkish Airlines che agirà anche sulla logistica per il SAIE 3

Bologna e Istanbul collegate dal progetto "Esplora Bologna"Una partnership strategica per favorire l'arrivo a Bologna di passeggeri da Istanbul. E, attraverso questa porta naturale tra Oriente e Occidente, dai tanti Paesi - soprattutto del Medio ed Estremo Oriente - serviti dalla compagnia di bandiera turca". E' 'Esplora Bologna', idea di promozione del turismo incoming finanziata da Turkish Airlines con un milione di euro.

ISTANBUL LA PORTA PER L'ORIENTE. Tre le azioni di cui si compone il progetto: 'Social media free trip', che si rivolge agli utilizzatori di social network; un tour per addetti ai lavori; e un incontro tra città 'creative' lungo le rotte Turkish. "Bologna è una città importante e conosciuta in Turchia per la sua università, per la sua cultura - ha detto l'amministratore delegato della Turkish, Temel Kotil - Il figlio del primo ministro Erdogan, ad esempio, ha fatto il suo dottorato qui. Le rotte che abbiamo aperto da Istanbul hanno dato da subito grandi risultati. E da giugno, pensiamo di aprire un terzo volo giornaliero. Vogliamo fare di Istanbul la vostra porta per l'oriente, siamo molto forti in quelle regioni dell' Asia, oltre che in Africa".

MEROLA PRESENTA IL PROGETTO CON SODDISFAZIONE. Soddisfatti di questo accordo il sindaco di Bologna, Virginio Merola, e il presidente dell' aeroporto di Bologna, Giada Grandi. Nel dettaglio, le tre parti del progetto 'Esplora Bologna' sono 'Social media free trip', 'Educational trip Explore Bologna' e Unesco creative cities network. Il primo - già sperimentato con i turisti britannici - si rivolge ai cittadini turchi con una forte propensione all'uso dei social media che potranno vincere un week end gratuito a Bologna; il secondo prevede per marzo una visita da parte di tour operator e giornalisti turchi che verranno a conoscere le eccellenze della città e del suo territorio; infine, la terza iniziativa prevede cinque giorni dedicati alle delegazioni del network di città creative dell'Unesco. Insieme alle delegazioni saranno invitati cinque blogger di altrettante città creative che arriveranno in città lungo le rotte Turkish. Turkish Airlines ha iniziato a decollare dall'aeroporto Marconi dal primo marzo 2010. In totale gli scali italiani serviti dal vettore sono sette (oltre al capoluogo emiliano, Roma, Milano, Venezia, Genova, Napoli e Torino) con 85 frequenze settimanali. La compagnia, eletta come la migliore in Europa nel 2011 e nel 2012 dalla società di ricerca britannica Skytrax, ha un network con oltre 200 destinazioni nel mondo. Nel 2013 è previsto un aumento della rete con circa 30 nuovi scali. In totale i Paesi toccati saranno 90.

FUSIONE LUFTHANSA E TURKISH. "Noi lavoriamo da tanto con Lufthansa, siamo partner nella Star Alliance. Siamo ad una fase iniziale per quanto riguarda altri progetti. Le possibilità ci sono. Però siamo ancora molto all'inizio". Lo ha detto durante la conferenza stampa di presentazione del progetto 'Esplora Bologna' l'amministratore delegato di Turkish Airlines, Temel Kotil, rispondendo alle domande dei giornalisti circa una possibile fusione con la compagnia tedesca Lufthansa di cui si era parlato lo scorso mese. La notizia era stata diffusa dall'agenzia Bloomberg che, citando il giornale turco Haberturk, aveva riferito che di una maggiore cooperazione tra i vettori avrebbero già parlato anche il premier turco Recep Tayyip Erdogan e la cancelliera Angela Merkel.

MODELLO VOLO + TRENO ALTA VELOCITA'. Una possibile partnership volo più treno tra Turkish airlines e Ntv. L'ha annunciata da Bologna l'ad della compagnia turca, Temel Kotil. "Abbiamo provato Italo, il nuovo treno alta velocità di Ntv, un treno moderno e tecnologico che offre una grande piacevolezza di viaggio. Per questo - ha spiegato Kotil - abbiamo avviato con Ntv una serie di contatti per realizzare una forte partnership sul modello 'FlyandRail'. Tra l'altro, Turkish punta molto su Bologna come entry point per l'Italia, una città meravigliosa che è anche il nodo strategico di Ntv, per cui ci sono tutte le premesse per un'ottima integrazione".

COINVOLTO ANCHE IL GRUPPO SABATINI. Nel progetto 'Esplora Bologna', presentato a Palazzo d'Accursio alla presenza dell'ad di Turkish Airlines, Temel Kotil, la compagnia turca sta coinvolgendo anche il Gruppo Sabatini che dal 28 febbraio al 2 marzo 2013 organizzerà 'Saie3', il Salone Internazionale del serramento e delle finiture d'interni ed esterni. Turkish Airlines e Gruppo Sabatini stanno definendo insieme le migliori soluzioni per facilitare l'arrivo a Bologna dei tanti visitatori stranieri attesi per questa manifestazione. La collaborazione si estenderà anche al basket: infatti Virtus Pallacanestro Bologna ospiterà gratuitamente all'Unipol Arena tutti i turisti che arriveranno a Bologna con un biglietto Turkish Airlines.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turkish Airlines investe a Bologna: in squadra anche il Gruppo Sabatini
BolognaToday è in caricamento