Economia

Compravendita immobiliare, lotta all'evasione fiscale: Finanza e Associazioni affilano le armi

Cooperazione tra Guardia di Finanza e Associazioni di agenti immobiliari e consumatori per un'adeguata informazione e prevenzione affinché vi sia l'affermazione della legalità in ogni fase della compravendita

Siglato oggi un protocollo di intesa volto a contrastare il fenomeno dell’abusivismo e dell’evasione fiscale nella mediazione immobiliare. Firmatari la Guardia di Finanza di Bologna, la Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali (F.I.A.P.), laFederazione Italiana Agenti d’Affari (F.I.M.A.A.),l’Associazione Nazionale Agenti e Mediatori d’Affari (ANAMA) e l’Associazione Difesa Consumatori e Ambiente (ADICONSUM).

Scopo del protocollo è quello di svolgere un’adeguata opera di informazione e prevenzione affinché vi sia "l’affermazione della legalità in ogni fase della compravendita immobiliare". La collaborazione prevede anche la trasmissione alla Guardia di Finanza di segnalazioni di situazioni di irregolarità opportunamente vagliate da un apposito gruppo di lavoro.

"Il fenomeno dell’abusivismo nel settore dell’intermediazione immobiliare e delle attività irregolari - o - si legge in una nota delle fiamme Gialle -  è infatti causa di evasione fiscale - generando un forte danno per l’Erario - di inquinamento del mercato - a danno degli operatori onesti che lavorano con professionalità - e grave pericolo per i consumatori, che sovente in un’operazione immobiliare impegnano gran parte del patrimonio familiare ed i risparmi del proprio lavoro".

La presenza dell’associazione dei consumatori è infatti finalizzata a fornire una corretta informazione anche ai privati cittadini che spesso si rivolgono alle associazioni stesse invocando tutela al risarcimento quando il danno è stato arrecato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compravendita immobiliare, lotta all'evasione fiscale: Finanza e Associazioni affilano le armi

BolognaToday è in caricamento