Economia

Fisco, violazioni per 600 milioni: tra gli evasori più 'esosi' pure un pensionato

Il 19,4% degli scontrini a Bologna è risultato irregolare, 6 quintali di sigarette di contrabbando banditi dal mercato, oltre 100 denunciati per merci taroccate, 1500 videoslot sequestrate: sono alcuni numeri che raccontano l'operazione della GDF nel capoluogo felsineo

624 milioni di euro di violazioni tributarie contestate, 41 milioni i beni proposti per la confisca inseguito alle violazioni, 19,4% la percentuale degli scontrini battuti irregolarmente, oltre cento persone denunciate per contraffazione di merce, oltre 600 chili di sigarette di contrabbando poste sotto sequestro. Sono alcuni numeri che raccontano l'attività svolta nel 2013 dalla Guardia di Finanza nel capoluogo felsineo.
Nel dettaglio, lo scorso anno 1.046 sono stati gli interventi a tutela del bilancio pubblico eseguiti dalle Fiamme gialle, che hanno contestato violazioni tributarie per 624 milioni. Sono stati proposti sequestri di beni per violazioni tributarie per oltre 41 milioni.

Le segnalazioni al 117 sono calate - circa 600 in totale - dopo il picco di 1.064 del 2012. Tra gli evasori più 'spregiudicati' un amministratore ''infedele'' del gruppo Limoni, leader nel settore di profumi e cosmesi, che aveva sottratto al fisco compensi per quasi 12 milioni. Ancora, è stato 'beccato' un pensionato, che non ha dichiarato redditi prodotti all'estero per la bellezza di 32 milioni. Anche alcuni dipendenti pubblici sono finiti nei guai. E' il caso di una trentina di infermieri - degli ospedali S.Orsola e Maggiore - pizzicati a fare il doppio lavoro. Per ora sono due le società private raggiunte da sanzioni.

La situazione non è spesso trasparente negli esercizi commerciali, dove si sono fatte piu'' di 5.700 verifiche: le irregolarità riscontrate sono del 19,4%. Tante le persone finite nei guai per contraffazione di prodotti: 104 sono stati i denunciati dalla GDF e si parla di oltre 1,6 milioni di pezzi sequestrati.
Sul fronte contrasto del gioco d''azzardo, si contano 111 persone denunciate, tra loro 17 sono finite in manette; 1.500 videoslot e 4 immobili sono finiti sotto sequestro.
Durante le operazioni di controllo delle fiamme gialle, alla luce anche il contrabbando di sigarette: 42 i soggetti denunciati in città, 672 i chili di tabacco sequestrati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fisco, violazioni per 600 milioni: tra gli evasori più 'esosi' pure un pensionato

BolognaToday è in caricamento