La fabbrica dei millenials: il centro nevralgico dell'innovazione e' in Emilia Romagna

LA FABBRICA DEI MILLENIALS: IL CENTRO NEVRALGICO DELL'INNOVAZIONE e' IN EMILIA ROMAGNA. Storie innovative tutte italiane tra maker, blogger e influencer della nostra epoca.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Hanno tutti meno di 35 anni, alcuni non superano i 30 i giovani professionisti e artisti italiani e stranieri che da settembre 2016 in poi si troveranno in Emilia Romagna per dei meeting e workshop nazionali sulle discipline digitali e innovative.

Il Polo di riferimento è Urban Fabrica, spazio giovane e avanguardistico aperto da solo un anno, convenzionato con Coop Alleanza 3.0, affiliato al network europeo Coworkies e fondatore del progetto socialMediaEmiliaRomagna.com.

Social Media Emilia Romagna è una innovation school che prepara le persone alle professioni di domani.

"Qui in questo spazio cosa facciamo? Ospitiamo coworker e artisti, facciamo incontri sulla fotografia, sull'arte e sulla comunicazione, lavoriamo come consulenti e pubblicitari per grandi e piccole aziende e mettiamo a disposizione delle persone la nostra conoscenza attraverso una sorta di Innovation School.

La nostra innovation school si differenzia per la qualità e selezione delle classi...i livelli e gli argomenti sono spesso elaborati e complessi e frequentare un nostro percorso formativo presuppone alcune conoscenze di base da parte dell'allievo; la qualità è altissima e vogliamo mantenere questo trend. Anche se enti copiano le nostre proposte, appena iniziano a farlo noi proponiamo subito qualcosa di più innovativo...in un certo senso anticipiamo... starci dietro non è facile" dice Deda Fiorini, buzz marketing manager e co-founder del progetto. "Non abbiamo avuto sostegno, aiuti, sovvenzioni. Gli enti di categoria forse ci temono o forse (io spero) ci stimano perché noi abbiamo un centesimo delle loro strutture e forze ma stiamo scalando montagne altissime. Nel passato ci è stato detto: "questo non è possibile" allora sapete cos'abbiamo fatto? Non solo abbiamo reso possibile l'impossibile ma abbiamo creato nuovi bisogni e necessità. Se troviamo un muro noi ci costruiamo una porta e la apriamo"

Il Polo Urban Fabrica vuole costituire un punto di riferimento nazionale, trasformando Ravenna in una città moderna e avanguardistica con allievi e professionisti da tutta Italia.

"Le cose più fighe e moderne sono sempre da altre parti" ci racconta Alice Risi, una delle professioniste del circuito urban fabrica. "...quel corso sul web è a Milano, quello sulla grafica a Roma, quell'altro a Torino...le città più piccole vivono all'ombra di queste grandi realtà. In verità Ravenna, che un tempo fu capitale di un impero, è sempre stato un punto di riferimento per l'arte e la cultura. In questi ultimi anni ha avuto un piccolo declino, ma dipende da come gestisci una cosa...d'altra parte una città è come una cAsa...se la curi come si deve, se ti occupi del giardino e dei dettagli i passanti si fermeranno a dire "oh che bella!" e sempre più persone vorranno visitarla".

E i dettagli Urban Fabrica li cura davvero riempiendo "la sua casa" con nomi autorevoli del web e della comunicazione.

Partiamo da Alessandro Tassinari: questo giovanissimo di Firenze è fondatore del portale web più famoso in Italia per quando riguarda il 3D (www.stampa3d-forum.it), esperto di Robotica è coinvolto ogni anno come influencer e blogger dalla fiera tecnologia Hub di Milano. A Ravenna terrà un corso specialistico per utilizzare la stampante 3D.

Spostandoci verso Roma parliamo di Daniele Tozzi, il gotha del Calligrammi, arte grafica richiesta da brand colossali con Budweiser, Pepsi, Monster Energy, Ducati ecc.

Tra un impegno e l'altro lo troviamo a Ravenna ad ottobre per il corso nazionale di Calligrammi e Lettering.

Parlando sempre di arte a mano libera, passiamo ad una illustratrice che ci fa sognare disegnando i personaggi di marchi che tutti noi vediamo in tv. Lei si chiama Alice Risi, tra i suoi ultimi lavori la creazione delle carte di un gioco di società inglese.

Questa illustratrice porta a Ravenna per la seconda volta il corso di Character Design. Oltre ad essere una illustratrice, Alice Risi è una richiestissima web designer e terrà anche alcuni workshop sull'utilizzo di wordpress e woocommerce.

Saliamo verso la Svizzera dove troviamo Aaron Schwartz, originario del Canada, ora cittadino di Zurigo, super nome dell'hand type (vedete i suoi lavori su www.aaronschwartz.ca) che terrà un workshop internazionale a Ravenna nel 2017.

Esperto nazionale di e-commerce, relatore di convegni per importanti multinazionali, formatore e influencer, Dario Tana è tra le altre guest di questa rosa di celebri nomi del web e della comunicazione che terrà un workshop sull'utilizzo professionale di Magento, programma per la vendita on-line.

Degna di menzione è anche la giovane esperta di Green Economy Simona Treré che illuminerà i partecipanti al suo workshop con argomenti straordinari, figli del nostro tempo: la lettura delle etichette, la tutela dell'ambiente, cosa mangiamo e come sceglierlo, il risparmio energetico e tante altre utilissime cose per il rispetto di noi stessi e del mondo in cui viviamo.

Tecnologia, Web, Media, Ambiente: questi sono gli argomenti del presente e del futuro a Urban Fabrica, regione Emilia Romagna, città di Ravenna.

 

Torna su
BolognaToday è in caricamento