rotate-mobile
Economia Fiera / Piazza della Costituzione

Faccia a faccia Istituzioni/Bolognafiere: forse un nuovo salone dell'auto "green"

Comune di Bologna, la Provincia di Bologna e Regione Emilia-Romagna hanno incontrato i vertici di Bologna Fiere per un "recupero" dopo l'annullamento del Motor Show

Le Istituzioni "confermano un totale interesse per il rafforzamento e il restyling di Bologna Fiere, attraverso un concreto programma che sia compatibile con le potenzialità finanziarie che dovranno prevedere anche i possibili contributi dei Fondi europei per le città nelle disponibilità del Governo nazionale". E' quanto sostengono, in una nota congiunta, il Comune di Bologna, la Provincia di Bologna e Regione Emilia-Romagna dopo un incontro, questa mattina, con il consiglio di amministrazione di Bologna Fiere.

IL TASTO PIU' DOLENTE: L'ANNULLAMENTO DEL MOTORSHOW 2013. Un faccia a faccia - cui hanno partecipato l'assessore regionale alla Attività produttive Gian Carlo Muzzarelli, il sindaco di Bologna, Virginio Merola e la presidente della Provincia, Beatrice Draghetti - durante il quale istituzioni, hanno toccato anche il tasto del Motor Show, annullato quest'anno (si parlava di trasferirlo a Milano), confermando "l'impegno di un confronto con il Governo nazionale e delle case automobilistiche per realizzare a Bologna un 'salone internazionale dell'automobile' investendo, anche nella promozione del filone green dell'auto".

L'IDEA DI UN NETWORK FIERISTICO CON RIMINI E PARMA. A giudizio di Comune, Provincia e Regione, "Bologna è il riferimento del sistema fieristico emiliano romagnolo: per questo occorre, insieme ai poli fieristici di Rimini e Parma, costruire un sistema sinergico e integrato sempre più robusto in grado di valorizzare al massimo le tre piattaforme che insieme costituiscono il maggior riferimento fieristico nazionale''. Secondo Regione, Provincia e Comune, "le fiere emiliano-romagnole si presentano sul mercato sempre più specializzate e internazionali dal punto di vista delle presenze e degli espositori e al rafforzamento di questo si deve affiancare un ulteriore sviluppo della presenza e sinergie di queste fiere negli appuntamenti esteri".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faccia a faccia Istituzioni/Bolognafiere: forse un nuovo salone dell'auto "green"

BolognaToday è in caricamento