Fiera del lavoro dell’Appennino: iscrizioni aperte fino al 28 marzo

Un’occasione di incontro tra chi cerca e chi offre lavoro sul territorio

C’è tempo fino al 28 marzo per iscriversi alla seconda edizione della "Fiera del lavoro dell’Appennino" che quest’anno si svolgerà a Castiglione dei Pepoli il 7 aprile.
Un’occasione di incontro tra chi cerca e chi offre lavoro sul territorio nel quale le aziende potranno conoscere i candidati per un primo colloquio individuale.

Per candidarsi è sufficiente inviare entro il 28 marzo il proprio curriculum vitae all’indirizzo email fiera.appennino@insiemeperillavoro.it indicando per quali posizioni ci si candida. A questo link è disponibile l’elenco dei profili richiesti dalle aziende che hanno aderito.

Queste le aziende che hanno già aderito: Piquadro S.p.a., Salumificio Vitali S.p.a., C.a.s.p. Valle del Brasimone, Cedac Software S.r.l., Coop Reno - Società Cooperativa in sigla Coop Reno, Eurema Terza Età S.r.l., Fondazione Santa Clelia Barbieri, Lagardere Travel Retail S.r.l., Cosmoderma Commerciale S.r.l., Laser Planet S.r.l., Sea Serramenti S.r.l., Vitali S.n.c., Mitica S.r.l., Energy di Cavicchini Ivan S.n.c., ENEA -  Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, Formart.

Per informazioni: email fiera.appennino@insiemeperillavoro.it
telefono 051.6598239 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Martina stroncata dal covid a 21 anni: "La conoscevo da sempre... usiamo meno leggerezza d'ora in avanti nel parlare della malattia"

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Stato di crisi: "Non c'è mobilità, non ci sono i ristori": in autostrada i distributori chiudono

Torna su
BolognaToday è in caricamento