Dipendenti Gd, da lunedì tamponi volontari

Sindacati e azienda, la prossima settimana si incontreranno per fare il punto sul rientro dei lavoratori: l'idea è verificare la fattibilità di un ritorno in presenza di almeno un 30% di addetti attualmente in remoto

Da domani, lunedì 7 settembre, i dipendenti della Gd, già al lavoro o in fase di rientro in azienda, potranno, se vorranno, sottoporsi al tampone. Potranno fare l'esame anche quanti avevano già fatto il test sierologico.

L'azienda sta progressivamente tornando alla normalità e sempre da lunedì aumenterà il numero degli addetti presenti nei vari stabilimenti, da 787 a 888 (più i 35 delle funzioni centrali), informano i delegati di Fiom, Fim e Uilm.

Sindacati e azienda, la prossima settimana si incontreranno anche per fare il punto sul rientro graduale dei lavoratori in smart working: l'idea della società è verificare la fattibilità di un ritorno in presenza di almeno un 30% di addetti attualmente in remoto a partire dal 14 settembre. Gd sta anche studiando strumenti per aiutare i genitori di figli con meno di 14 anni, ma si stanno ancora aspettando eventuali nuovi provvedimenti del governo in tale senso.

"Come delegati Fiom, Fim e Uim abbiamo ribadito la necessità di avere risposte concrete e in tempi rapidi", fanno sapere i rappresentanti dei lavoratori. Con la busta paga d'agosto, inoltre, sarà versato l'anticipo di 165 euro del premio di risultato di 550 euro previsto dall'accordo sottoscritto con Fiom, Fim e Uilm, mentre la quota restante sarà pagata a dicembre. Infine, i delegati hanno sollevato il tema dell'assistenza da remoto ai clienti, che riguarda Kt Bulgaria e Duty Free Dubai.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non vogliamo nascondere la nostra preoccupazione su uno strumento attualmente usato senza una vera condivisione preventiva con la rsu e sulla poca chiarezza sugli impatti professionali e di prestazione lavorativa che inevitabilmente si manifesteranno. Si tratta di aprire con l'azienda una discussione di merito che deve riguardare tutte le aree Gd potenzialmente coinvolte", concludono. (Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo a Bologna e provincia: persone intrappolate dall'acqua, allagato anche l'asse attrezzato

  • Matrimonio Elettra Lamborghini: tutti i dettagli della cerimonia a poche ore dal 'si'

  • Pianoro, morto il 17enne coinvolto nell'incidente auto-moto

  • Coronavirus, altri 4 studenti positivi in 4 scuole: 78 in quarantena

  • Covid, tre positivi in due istituti scolastici di Bologna. Una classe del Liceo Righi in quarantena

  • Due locali di Bologna tra le '20 Migliori Pizze in Viaggio in Italia'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento