Gli investitori della Silicon Valley incontrano le imprese dell’Emilia-Romagna

La Regione lancia il bando “Incoming Program @ R2B2019” per selezionare 30 imprese interessate ad incontrare il team di investitori che sarà a Bologna a Research to Business (6/7 giugno).

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Presentare la propria impresa a 10 importanti investitori provenienti della Silicon Valley durante la prossima edizione di Research to Business (R2B), che si terrà a Bologna il 6 e 7 giugno. È l’opportunità che la Regione Emilia-Romagna e ASTER, società per l’innovazione e la ricerca industriale, offrono a 30 startup e PMI della regione con il bando “Incoming Program @ R2B2019”. Le imprese interessate hanno tempo fino al 30 aprile (ore 13) per presentare la candidatura seguendo le indicazioni sul sito internet https://www.emiliaromagnainsiliconvalley.it/2019/03/04/incoming-program-r2b2019-dalla-silicon-valley-in-emilia-romagna/9). L’Incoming Program avrà una durata di quattro giorni. Oltre alle interviste preliminari con le imprese (13-15 maggio), curate dagli esperti di ASTER e Usmac, partner americano che collabora con la regione, sono previste due giornate di preparazione agli incontri (3-4 giugno), cui seguiranno le presentazioni con gli investitori giunti in Emilia-Romagna dalla Silicon Valley (6-7 giugno). Nei mesi successivi le imprese beneficiarie verranno supportate da ASTER nelle attività di follow-up. Tra gli investitori californiani, appartenenti a fondi d’investimenti, società di venture capital, corporate e società istituzioni coinvolti nell’iniziativa ci sono Bill Reichert (Garage Technology Ventures), Jaleh Daie (Band of Angels/ AgriFood Tech), Mike Dovbish (Nutrition Capital Network), Jay Onda (Orange Silicon Valley), Shashi Kumar (SK Telecom/SK Group), Yoshiaki Tanaka (SoftBank). I profili degli investitori sono pubblicati sul sito: https://www.emiliaromagnainsiliconvalley.it/2019/04/11/incoming-program-ecco-i-profili-degli-investitori/ Dal 2015 a oggi, la Regione, attraverso il presidio di ASTER, ha accompagnato più di 70 imprese tecnologiche (Pmi e startup) in Silicon Valley tramite programmi regionali per l’introduzione all’ecosistema dell’area e l’apertura dei primi contatti, per l’organizzazione di incontri business to business con potenziali partner statunitensi e per offrire alle imprese interessate un ufficio e un punto di riferimento a San Francisco. Obiettivo generale di queste attività è sempre quello di dare alle imprese regionali (startup e Pmi) gli strumenti e i contatti per aprire un canale di mercato in Silicon Valley per riportarne in frutti in Emilia-Romagna.

Torna su
BolognaToday è in caricamento