Guess, addio meno amaro a Crevalcore: ammortizzatori conservativi per tutti i dipendenti

Cig per un anno, servizio di outplacement e mobilità incentivata per tutti. Manca: "Accordo importante per accompagnare i lavoratori nel percorso di ricollocazione, ma rimane primario l'obiettivo del mantenimento delle attività produttive sul nostro territorio"

Ammortizzatori conservativi per tutti i 25 dipendenti della Guess Service di Crevalcore, così in base all'accordo siglato questa mattina in Città Metropolitana alla presenza dell'assessore alle Attività Produttive del Comune di Crevalcore Giuseppe Tamburella. L'incontro odierno era stato convocato dal Servizio Lavoro metropolitano nell'ambito della procedura di mobilità aperta dalla Guess Service Srl, azienda di proprietà della multinazionale Guess che opera nel settore moda come assistenza alla produzione del marchio Guess by Marciano e che occupa a Crevalcore 25 addetti.

"Negli ultimi anni - rammenta una nota della città metropolitana - l’azienda ha affrontato una perdurante negativa situazione economica e di mercato e a marzo scorso ha aperto la procedura di licenziamento collettivo per la chiusura della sede di Crevalcore per tutti i 25 dipendenti."
Dopo una serie di confronti anche al Tavolo di salvaguardia presieduto dal Vicesindaco della Città Metropolitana, Daniele Manca, l'accordo sottoscritto quest’oggi prevede l'utilizzo degli ammortizzatori conservativi, quali la cassa integrazione guadagni per un anno, un servizio di outplacement e la mobilità incentivata per tutti i lavoratori.
Visto l'esito dell'incontro, il Vicesindaco della Città Metropolitana Daniele Manca e l'Assessore alla Attività produttive di Crevalcore Giuseppe Tamburella hanno dichiarato: “Riteniamo estremamente importante l'accordo di oggi, a cui si è pervenuti dopo una trattativa tesa e complicata, nella quale è stato rilevante il lavoro svolto al Tavolo di salvaguardia e al Tavolo del Servizio Lavoro metropolitano."

L’azienda e le organizzazioni sindacali - sottolineano i due amministratori - "hanno dimostrato buon senso e determinazione nella trattativa per individuare soluzioni il meno gravose possibili per i lavoratori coinvolti dalla chiusura della sede di Crevalcore. Ribadiamo come Istituzioni che, pur a fronte di accordi come questi che accompagnano i lavoratori nel percorso di ricollocazione, rimane primario l'obiettivo del mantenimento delle attività produttive sul nostro territorio."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

Torna su
BolognaToday è in caricamento