In vendita le azioni dell'Interporto: l'asta pubblica va deserta

Nessun acquirente all'orizzonte, "profondo disappunto e sorpresa" per i soci pubblici che ora "si riservano di valutare al più presto la situazione, per trarne le dovute conclusioni e agire di conseguenza"

E' andata deserta l'asta pubblica per la vendita delle azioni di "Interporto  Bologna  SPA" di proprietà del Comune, della Provincia e della Camera  di  Commercio  di  Bologna.

Durante la seduta - che si è tenuta oggi pomeriggio, alle ore 15 -  si è dunque accertato che non sono pervenute offerte entro il termine di scadenza previsto dal bando nelle ore 12 del giorno 9 giugno 2014, e si è quindi dichiarata deserta l'asta. La comunicazione arriva da una nota congiunta siglata dal Comune, Provincia e CCIAA.

Delusione da parte dei soci pubblici - che non nascondono "profondo disappunto e sorpresa per l'esito non  positivo  della  gara, già riformulata al ribasso, dopo il primo bando dello  scorso  anno". I soci a questo punto "si riservano di valutare al più presto la situazione, per trarne le dovute conclusioni e agire di conseguenza".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • "Appropriazione indebita": sequestrati 100 immobili a Bologna

  • Incidente sulla A13: camion esce di strada e "disperde" centinaia di stecche di sigarette di contrabbando

  • Incidente a Castenaso: scoppia una gomma, schianto frontale e due feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento