Economia Centro Storico

"Baby-sitteraggio" gratis pro-shopping: così i commercianti incentivano gli acquisti in centro

Mamme e papà potranno lasciare i loro bambini in uno spazio dedicato, dove saranno intrattenuti con attività stimolanti, per dedicarsi agli acquisti. Obiettivo: "Dare impulso al centro offrendo un servizio gratuito utile alla città e divertente per i bambini"

Dopo il successo del Natale 2013 anche quest'anno Federeventi Confcommercio Ascom Bologna, in collaborazione con la Fondazione Golinelli, ripropone "Io, gioco! Tu, shopping!", una sorta di servizio di 'baby-sitteraggio', per incentivare lo shopping natalizie in libertà. Mamme, papà, nonni e zii potranno lasciare i loro bambini dai 3 ai 10 anni (tra le 15 e le 18.30 nello spazio dedicato allestito all’interno della Scuola delle Idee sotto il Voltone del Podestà) e dedicarsi così agli acquisti nei negozi del centro di Bologna.

"La promozione del nostro centro storico e la sua fruizione passa da iniziative belle e di valore come questa. Come Amministrazione comunale siamo al fianco delle associazioni di categoria per la valorizzazione commerciale del cuore della città: sono convinto che "Io, gioco! Tu, shopping!" offre servizi utili alle famiglie in uno dei periodi dell'anno più importanti per gli esercenti" ha dichiarato Matteo Lepore Assessore Economia e Promozione della città, Turismo e Relazioni Internazionali Comune di Bologna.

“Ancora una volta siamo felici di ospitare e contribuire a questa iniziativa, i cui costi sono sostenuti da Confcommercio Ascom Bologna, negli spazi sotto Palazzo Re Enzo", ha aggiunto Antonio Danieli, Direttore Generale della Fondazione Golinelli. Scuola delle idee ha da poco ha cambiato nome ma la missione resta sempre la stessa: promuovere la creatività a partire dalla primissima infanzia e aiutare a svilupparla durante tutto il percorso scolastico. Scuola delle idee, aperta al pubblico in maniera permanente, è deputata all’apprendimento e alla scoperta: i bambini dai 18 mesi ai 13 anni possono qui coltivare curiosità e passione.

“Io, gioco! Tu, shopping! è un progetto che esprime, già con il nome, l’intenzione della nostra Associazione e dei partner che hanno collaborato a questa proposta: dare maggiore impulso al nostro centro storico offrendo un servizio gratuito utile alla città, divertente e costruttivo per i bambini” tiene a sottolineare Giancarlo Tonelli, Direttore Generale Confcommercio Ascom Bologna.

E mentre i genitori si dedicano agli acquisti, cosa fanno i bambini? “Anche in questa edizione - spiega la Presidente di Federeventi Bologna Irene Govoni -proporremo ai nostri piccoli ospiti una variegata proposta di divertenti modalità di gioco intelligente, offrendo così un utile servizio e, soprattutto, continuando a perseguire l’obiettivo che come Federazione ci siamo dati: contribuire cioè ad implementare l’offerta di iniziative ed eventi per la città”. “Si tratterà di uno spazio in cui i bambini potranno divertirsi- chiosa Simona Pinelli, Vice Presidente Federeventi Bologna e coordinatore delle attività - manipolare e creare, attraverso il gioco e il laboratorio. Quest’anno, infatti, ogni sabato proporremo un laboratorio a tema natalizio durante il quale i bimbi costruiranno oggetti per il Natale, sotto la guida di educatori preparati”.

L’appuntamento conclusivo è sabato 20 dicembre con la costruzione del Teatrino di Natale. Con il supporto di un cartone e di altri materiali di riuso, verrà costruito un piccolo teatro nel quale potranno esibirsi renne, Babbo Natale, pupazzi di "neve" e altri personaggi inventati a tema natalizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Baby-sitteraggio" gratis pro-shopping: così i commercianti incentivano gli acquisti in centro

BolognaToday è in caricamento