J Colors, prorogata fino al 15 aprile la procedura di licenziamento collettivo

L'assessore Colla: "Il nostro impegno continua per scongiurare chiusura stabilimento e licenziamenti"

Assessore Colla

E’ stata concessa dal Ministero del Lavoro una proroga fino al 15 aprile della procedura di licenziamento collettivo per la J Colors, azienda di Finale Emilia che produce vernici industriali e per l’edilizia, che aveva annunciato la chiusura e la conseguente procedura di licenziamento per 40 dipendenti in seguito alla decisione di trasferire tutta la produzione nello stabilimento di Lainate, nel milanese.

La proroga era stata richiesta in sede di tavolo di salvaguardia occupazionale della Regione con le parti sociali, svoltosi in videoconferenza e presieduto dall’assessore allo Sviluppo economico e Lavoro, Vincenzo Colla, che ha dichiarato: “Si tratta di un tempo necessario per individuare insieme al Ministero l’ammortizzatore sociale attinente a questa particolare situazione. Ora spetta anche all’azienda mantenere gli impegni assunti”.

Nel frattempo, la proprietà si è impegnata a mettere a punto un piano di rilancio industriale dello stabilimento modenese, che era stato ricostruito grazie anche ai finanziamenti stanziati per il post sisma 2012.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Coronavirus Emilia-Romagna: +2723 contagi, 47 morti (25 a Bologna)

Torna su
BolognaToday è in caricamento