Crisi La Perla: c'è l'accordo per proseguire la Cassa Integrazione

L'intesa raggiunta riguarda complessivamente 65 dipendenti

Dopo l'incontro di oggi 13 gennaio, al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, sulla situazione delle aziende La Perla Manufacturing srl e La Perla Global Management UK Limited, è stato siglato l'accordo governativo per la prosecuzione del trattamento di Cassa Integrazione Straordinaria fino al 31 ottobre 2020. In pratica, l'ammortizzatore sociale è stato rinnovato "senza soluzione di continuità, fino a concorrenza dei 12 mesi concedibili".

L'intesa raggiunta riguarda complessivamente 65 dipendenti: 58 per La Perla Manufacturing srl, operativi nelle linee "uomo" e "ready to wear", e 7 per La Perla Global Management UK Limited, impegnati soltanto nella "ready to wear". In considerazione della cessazione di attività, i lavoratori saranno sospesi a zero ore senza rotazione, come stabilito dal precedente tavolo.

L'accordo sul tavolo del Ministero era stato raggiunto a ottobre tra sindacati e proprietà

"L'Agenzia Regionale per il Lavoro dell'Emilia-Romagna, nell'impossibilità di essere presente all'incontro di oggi" si legge nella nota ministeriale "ha inviato una nota ufficiale in cui ha confermato gli impegni già assunti il 30 ottobre scorso riguardo le misure di "politiche attive legate all'attivazione dell'ammortizzatore sociale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna, le Sardine festeggiano e escono di scena: "Non siamo nati per stare sul palcoscenico. E' tempo di tornare alle nostre priorità"

  • Incidente, scontro frontale a Castel Guelfo: 24enne grave al Maggiore

  • Lunga giornata di voto in Regione. Boom alle urne, oltre il 70% a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento