Rider licenziato e reintegrato, ciclofattorino bolognese oggi alla Camera

Il 51enne bolognese protagonista di una controversa vicenda sindacale oggi a Montecitorio per ascoltare in diretta un'interpellanza parlamentare promossa dal Pd

Sarà alla Camera per ascoltare la risposta del Governo all'interpellanza sui riders presentata al ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, dai deputati bolognesi del Partito democratico Gianluca Benamati e Andrea De Maria il fattorino Andrea Ramponi, licenziato da Glovo dopo essersi iscritto alla Uil e poi reintegrato.

Il rider, fa sapere il sindacato, sarà a Montecitorio alle 11 (la risposta all'interpellanza è prevista alle 11.30), assieme a Carmelo Massari della Uil Emilia-Romagna e a Roberto Rinaldi, segretario organizzativo Uil Emilia-Romagna.

Nel documento, sottoscritto anche dai parlamentari dem Carla Cantone, Francesco Critelli e Luca Rizzo Nervo e che sarà illustrato da De Maria (mentre Benamati si incaricherà di rispondere al Governo), si sottolinea, anche alla luce della 'Carta dei diritti fondamentali del lavoro digitale nel contesto urbano' siglata recentemente a Bologna e "dell'importante provvedimento legislativo finalizzato al miglioramento delle tutele" della Regione Lazio, la necessita' "di regolamentare presto e uniformemente questo settore lavorativo".

Per questo, i deputati dem chiedono al Governo cosa intenda fare "per affrontare le problematiche" degli "oltre 550.000 lavoratori della 'Gig economy', che rappresentano il 2,5% degli occupati in Italia", di cui fanno parte "circa 6mila riders, la cui paga oraria oscilla tra i quattro e i sette euro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da parte sua, infine, la Uil conferma di aver "avviato un'azione legale, patrocinata dallo studio del professor Giovanni Alleva", a tutela di Ramponi, il cui reintegro sarebbe stato accompagnato, aveva denunciato giovedi' scorso il segretario della Uil, Carmelo Barbagallo, da "una forte riduzione dell'orario, con conseguente drastico taglio del corrispettivo economico". (Ama/ Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Coronavirus, bollettino Emilia Romagna: +24 casi e ancora 8 decessi

  • Mercurio dà spettacolo: come e quando osservarlo a occhio nudo

Torna su
BolognaToday è in caricamento