"Io compro sotto casa", a Malabergo buoni spesa dal Comune: rilancio delle imprese e aiuto alle famiglie

L’emergenza Covid ha comportato uno shock economico che coinvolge famiglie e attività: 10% in buoni spesa a tutti gli aventi diritto

La sindaca Monia Giovannini

Il comune di Malalbergo, guidato dalla sindaca Monia Giovannini, per dare un supporto alla ripartenza delle 66 imprese locali che si trovano ad affrontare il post lockdown da covid, ha lanciato l'iniziativa "Io compro sotto casa". 

"Dal 1 luglio al 18 ottobre compriamo nei nostri negozi - ha scritto Giovannini sui social - con una spesa di almeno 500 euro, il Comune riconoscerà il 10% in buoni spesa a tutti i soggetti in possesso dei requisiti, ovvero famiglie un Isee al di sotto dei 40mila euro (come per i buoni spesa) o un over 70 in famiglia". 

"L’emergenza Covid-19 ha comportato uno shock economico che coinvolge molte famiglie del territorio creando una flessione delle disponibilità economiche - si legge nella nota - si sta allargando la platea dei nuclei in difficoltà. La nuova emergente povertà e marginalità si manifesta per la mancanza del lavoro e la ridottissima circolazione di moneta, che di conseguenza genera una flessione della domanda a scapito di tutto il tessuto sociale".

Lo stanziamento è di 30.000 euro e prevede il riconoscimento, ai cittadini che ne faranno richiesta, di un contributo economico sotto forma di “buono spesa” spendibile nelle attività economiche del territorio che aderiranno. E’ stato predisposto quindi apposito Avviso pubblico rivolto alle aziende, al fine di poter creare un elenco di attività commerciali e artigianali abilitate ad accettare tale tipologia di buoni spesa.

I requisiti

1. essere residente nel Comune di Malalbergo
2. rientrare in una delle seguenti casistiche: 
• Nucleo familiare in possesso di ISEE fino a € 40.000,00= in corso di validità;
• Nucleo familiare in cui, alla data di presentazione della domanda, sia presente almeno un componente che si trova in situazione di disabilità, certificata dalla competente Commissione Medica dell’ASL; 
• Nucleo famigliare che alla data del 01/07/2020 risulti percettore di misure di sostegno economico (reddito di cittadinanza, reddito di emergenza, ecc) ovvero in cui almeno un componente a tale data percepisca ammortizzatori
sociali (indennità di disoccupazione, cassa integrazione, FIS, ecc.)
• Nucleo familiare monoreddito che ha perso l’unica fonte di reddito a seguito dell’emergenza Coronavirus;
• Nucleo familiare in cui sia presente almeno 1 componente ultrasettantenne alla data del 01/07/2020; 

E’ possibile presentare una sola richiesta per ogni nucleo famigliare, così come risultante dai registri anagrafici.

Modalità di accesso per le imprese

Le attività economiche del territorio che intendono aderire all’iniziativa, dovranno partecipare all’apposito bando, la cui pubblicazione sarà resa nota attraverso i canali istituzionali dell’Ente, compilando apposita richiesta e attestando il possesso dei seguenti requisiti:

• essere iscritti alla CCIAA alla data di presentazione della domanda in qualità di Commercianti o Artigiani;
• essere in regola con tutti i pagamenti di tributi e imposte comunali al 29/02/2020;
• essere in regola riguardo alla posizione relativa al versamento dei contributi previdenziali INPS ed INAIL; a tal proposito potranno essere effettuati controlli anche a campione.

L’elenco di tali attività sarà reso noto attraverso i canali istituzionali dell’Ente entro la fine del mese di Giugno 2020, previo riscontro del SUAP, effettuato eventualmente anche a campione, sulla regolarità della ditta interessata sotto il profilo delle licenze, autorizzazioni, concessioni, dichiarazioni ai fini dell'esercizio della propria attività nel territorio di Malalbergo e a seguito della verifica del possesso dei requisiti da parte dell’Ufficio Entrate;

L’adesione al progetto comporta l’accettazione delle seguenti modalità operative:
• obbligo di accettazione dei buoni presentati dai cittadini entro il 24/12/2020.
• presentazione al Comune entro il 07/01/2021 della richiesta di rimborso dei buoni ricevuti entro il 24/12/2020, allegando i buoni in originale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I buoni saranno rimborsati entro il 31/01/2021.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio Elettra Lamborghini: tutti i dettagli della cerimonia a poche ore dal 'si'

  • Matrimonio da favola per Elettra Lamborghini: gli abiti da sposa, la torta e i fuochi d'artificio / LE FOTO

  • Pianoro, morto il 17enne coinvolto nell'incidente auto-moto

  • Coronavirus, altri 4 studenti positivi in 4 scuole: 78 in quarantena

  • Le sagre di ottobre da non perdere a Bologna e provincia

  • Covid, il giro di vite anti-contagio di Merola: mascherina obbligatoria nel weekend

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento