Economia Piazza Liber Paradisus

Manutencoop perde appalto, 80 lavoratori a rischio: 'Li assumano le Coop che hanno vinto la gara'

Continua la mobilitazione. Lavoratori in sit-in dalla mattina odierna davanti alla sede comunale di piazza liber Paradisus

"I nuovi titolari dell'appalto devono riassumere gli 80 dipendenti di Manutencoop". Così rilanciano i sindacati, al fianco dei lavoratori che dal 1° maggio (proprio il giorno della Festa dei lavoratori) rischiano di rimanere senza lavoro, dopo che l'azienda ha perso un appalto da 33 milioni di euro con il Comune per la manutenzione del verde. 

I lavoratori, da stamattina alle 8, sono in assemblea permanente davanti alla sede del Comune di Bologna di piazza Liber Paradisus. Flai-Cgil e Fai-Cisl chiedono all'amministrazione di convocare subito le cooperative che hanno vinto il bando per la gestione del verde pubblico e a queste, chiedono di assumere cominciando dagli 80 lavoratori che ora sono nel limbo.
Questi lavoratori, scrivono i sindacati in una nota, "per 15 anni hanno manutentato, potato, pulito i parchi cittadini bolognesi", e per loro Manutencoop dice di tenere bloccati i licenziamenti e di farsi carico dei problemi occupazionali. Per i sindacati, però questo "non basta, anche se è un passo importante in attesa della convocazione da parte del Comune di Bologna e del Tavolo di salvaguardia della Provincia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manutencoop perde appalto, 80 lavoratori a rischio: 'Li assumano le Coop che hanno vinto la gara'

BolognaToday è in caricamento