Martedì, 15 Giugno 2021
Economia

Cgil: Maurizio Lunghi è il nuovo segretario della Camera del lavoro di Bologna

Eletto oggi con 121 voti favorevoli dal Comitato Direttivo della Camera del Lavoro Metropolitana di Bologna, alla presenza del Segretario generale Cgil Susanna Camusso. Ecco il suo curriculum vitae

Foto Agenzia Dire

E' Maurizio Lunghi il nuovo segretario della Camera del lavoro di Bologna. Eletto oggi - con 121 voti favorevoli, 8 contrari, 4 astenuti e 1 scheda bianca - dal Comitato Direttivo della Camera del Lavoro Metropolitana di Bologna, alla presenza del Segretario generale della Cgil Susanna Camusso e del Segretario generale Cgil Emilia-Romagna Vincenzo Colla, di Vincenzo Scudiere, Responsabile organizzativo nazionale si è riunito per eleggere il nuovo segretario.

Una nomina annunciata quella di Lunghi, che raccoglie l'eredità di Danilo Gruppi, che rassegnando le proprie dimissioni aveva messo a rischio commissariamento il sindacato.

CURRICULUM VITAE. Maurizio Lunghi nato nel 1962, è sposato con due figli. Entra nel sindacato CGIL nel 1982 come delegato della FIOM alle Officine Meccaniche del Gruppo Fochi di Calderara di Reno.
Diventato funzionario Fiom nel 1987 (Zona S.Viola), nel 1993 entra nella Segreteria provinciale della FIOM bolognese e assume l’incarico di responsabile dell’Ufficio sindacale seguendo direttamente le vertenze contrattuali più complesse presenti all’epoca sul territorio. In particolare tutta la fase di riorganizzazione delle imprese degli anni novanta ed i rinnovi contrattuali aziendali in: Arcotronics, Ducati Motor, Minarelli, Malaguti Bonfiglioli, Sasib; i casi di procedure fallimentari che interessarono il territorio in quel periodo, in particolare la vertenza sul fallimento del Gruppo Fochi. Nel 2000 assume l’incarico di responsabile organizzativo della FIOM regionale. Nel  2002 entra nella Segreteria della FILT (Trasporti) con l’incarico di seguire la vertenza ATC e la fase di liberalizzazione legata al servizio del trasporto pubblico locale. Nel 2005 assume l’incarico di Segretario generale della FILT bolognese, ruolo svolto fino al 2010 quando è stato chiamato a far parte della segreteria della Cgil di Bologna.

Negli ultimi quattro anni, Lunghi si è occupato di contrattazione. Fra le situazioni di crisi affrontate al Tavolo provinciale: La Perla, Rizzoli, Cartiera di Marzabotto (Bo), vicenda Coopertone/Atc, ed altre. Sul fronte degli appalti pubblici, si è occupato della gestione delle clausole sociali da inserire nei bandi di gara del Comune di Bologna. Infine, Lunghi ha seguito l'accordo con il Comune di Bologna sulle aree industriali dismesse.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cgil: Maurizio Lunghi è il nuovo segretario della Camera del lavoro di Bologna

BolognaToday è in caricamento